Lo stemma cittadino aggiunto nello scudetto del Lanciano





Come anticipato, lo scudetto del Lanciano Calcio 1920 ha subito qualche aggiustamento: in particolare è stato aggiunto lo stemma della città con un pallone sovrapposto al centro dello scudo, lì dove era stato sistemato solo un pallone.

Lo scudetto non era presente sui vessilli affissi in sala e all’esterno in occasione della presentazione della nuova società, che sono stati realizzati con il primo stemma confezionato, ma era stampati sulle sedie delle prime file che indicavano i posti riservati.



Il nuovo Lanciano ha già un nuovo stemma





Lo stemma del Lanciano Calcio 1920 non sarà quello presentato allo stadio in occasione della fondazione del 20 maggio scorso, ma uno nuovo di zecca confezionato dallo staff del neopresidente Fabio De Vincentiis, che lunedì si presenta a città e tifosi.

Lo stemma sul manifesto che annuncia la presentazione di lunedì

Lo scudo che caratterizzà il nuovo corso rossonero è stato concepito con l’idea di includere richiami sia alla città sia all’hinterland, e perciò vengono citati la grande tradizione storica di Lanciano e l’antica popolazione dei frentani. Il logo definitivo tuttavia potrebbe subire qualche aggiustamento: ad esempio in molti reclamano un tratto distintivo come lo stemma cittadino. Ad ogni modo, la versione definitiva dello scudetto del Lanciano 1920 sarà resa nota quando, la prossima settimana, De Vincentiis varerà il piano di marketing della società.