Coppa Abruzzo: Ortona, Tollese e Trigno Celenza a caccia delle semifinali





Mercoledì 12 e giovedì 13 aprile tre squadre del girone B di Prima Categoria tornano in campo per le gare che concludono il quarto turno della Coppa Abruzzo: in palio ci sono le semifinali, alle quali accederanno sei squadre che verranno divise in due gironi da tre.

Negli scontri diretti il compito più arduo spetta al neopromosso Ortona che, se vuole inseguire la doppietta campionato-Coppa, a Scafa deve ribaltare lo 0-2 subito in casa. Il Trigno Celenza, che gioca giovedì, è chiamato a difendere i due gol di scarto con i quali ha battuto all’andata il Palena, ultima formazione di Seconda Categoria in corsa.




La Tollese, alle prese con uno dei due triangolari del quarto turno, affronta invece i già eliminati pescaresi della Fater: per passare il turno deve vincere per raggiungere a quota 4 l’Elicese, ma deve farlo con più di 2 gol di scarto (o con 2 segnandone almeno 3): nel caso vincesse 2-0, la vincente del girone si deciderà col sorteggio, in quanto a parità di punti i biancorossi sarebbero pari con l’Elicese anche per differenza reti (+2), numero di reti segnate (4) e reti segnate in trasferta (2).

Le partite dei due gironi del quinto turno si giocheranno poi mercoledì 3, 10 e 17 maggio. La finale l’anno scorso è stata disputata sul neutro di Raiano, ed è stata vinta dal Real Triciminiere, formazione di Atri ancora in lizza per difendere il titolo, e praticamente già con un piede in semifinale. In palio per il vincitore della Coppa c’è l’iscrizione al prossimo campionato di competenza.




PARTITE DEL QUARTO TURNO DI COPPA ABRUZZO (mercoledì 12 aprile)
Andata-ritorno
[19:30; 2-3] Cellino (I D)-Miano (I D)
[20:00; 5-2] Real Trecimininiere (I E)-Giulianova Annunziata (I D)
[16:00; 2-0] Scafa Cast (I C)-Ortona (I B)
[giovedì 13 17:00; 0-2] Palena (II F)-Trigno Celenza (I B)
Triangolare A
[16:00] Real Carsoli (I A)-New Team Pizzoli (I A)
Classifica: 3 punti New Team Pizzoli e Real Carsoli, 0 Pizzoli (I A)
Già giocate: Pizzoli-Real Carsoli 2-3; New Team Pizzoli-Pizzoli 3-1
Triangolare B
[19:00] Tollese (I B)-Fater Angelini Abruzzo (I E)
Classifica: 4 punti Elicese (I E), 1 Tollese, 0 Fater Angelini
Già giocate: Elicese-Tollese 2-2; Fater Angelini Abruzzo-Elicese 0-2

Le immagini di Ortona-Sporting e Piazzano-Real Montazzoli





Le immagini dei servizi realizzati da Abruzzowebtv delle due partite che, nell’ultimo turno di campionato, hanno assegnato matematicamente i primi due posti nel girone B di Prima Categoria. L’Ortona, battendo lo Sporting San Salvo, è infatti rimasto a 11 punti dal secondo posto con tre partite da giocare, e si aggiudica il diritto a partecipare al campionato di Promozione 2017-2018.





La vicecapolista Piazzano invece ha sconfitto la diretta inseguitrice, il Real Montazzoli, che è ora a 6 punti ma ha una partita in meno da giocare, e quindi anche raggiungendo i biancorossi sarebbe svantaggiato dalla classifica avulsa (che nei dilettanti vale solo per stabilire griglia play off e play out, mentre che arriva pari al primo o all’ultimo posto gioca uno spareggio).




CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Piazzano stende Montazzoli e blinda il secondo posto, Scerni stacca Guastameroli





Dopo il passaggio dell’Ortona in Promozione, il Piazzano si aggiudica matematicamente il secondo posto nel girone B di Prima Categoria grazie alla vittoria di oggi sul Real Montazzoli, battuto 4-1 a Montemarcone.

I padroni di casa hanno terminato sul 2-0 il primo tempo con le reti di Luca Caporale e Francesco Pierri; nella ripresa i biancazzurri hanno accorciato con Nicola Vitullo, ma i piazzanesi hanno chiuso la gara con un rigore di Nicola Carunchio e un’autorete. Il Real Montazzoli, miglior difesa del campionato, non aveva mai incassato più di due reti in una partita.

Caporale festeggiato dai compagni (immagine da Abruzzowebtv.it)

Piazzano, dopo aver messo a repentaglio la piazza d’onore, rivede quindi da vicino il passaggio diretto alla seconda fase dei play off, perché il Real nell’ultimo turno di campionato riposa. Perciò i biancazzurri non possono permettersi distrazioni in casa con la Tollese e a Ortona, in quanto se il distacco tra seconda e terza va oltre i 9 punti non si giocano i play off nel girone.




Alle spalle di Montazzoli ora c’è lo Scerni, che si mantiene a -9 dal Piazzano ma domenica prossima resta fermo per il riposo. I rossoblù oggi hanno espugnato Tollo 2-3 con reti di Guido Ferrante, Marco D’Ercole e Michele Marrollo; per i tollesi sono andati in gol Cristiano Cicchitti e Riccardo Vischi. Decisivo per il quarto posto sarà lo scontro diretto nell’ultima giornata tra Scerni e Guastameroli a Colle della Fonte.

Un tentativo su punizione di Stefano Di Girolamo

I nerarancio però nel frattempo si mangiano le mani perché sono stati fermati in casa dal Trigno Celenza, che ha messo in cassaforte la salvezza e ormai può sognare la Coppa Abruzzo a tempo pieno. Guastameroli invece, con il terzo pareggio consecutivo (secondo a reti bianche) rischia di perdere il treno degli spareggi promozione: per riconquistare il quarto posto deve assolutamente battere la Marcianese domenica prossima al Biondi.

Quasi svanito invece il sogno play off del San Vito 83, protagonista dell’altro 0-0 della giornata: i biancazzurri sono usciti con un solo punto dal campo di Mozzagrogna, e recriminano per un rigore fallito da Bryan Legrady. Per rientrare nel “perimetro” degli spareggi i sanvitesi sono ora costretti a sperare anche in risultati favorevoli dagli altri campi, oltre ovviamente a vincere le ultime tre partite, a partire da quella di domenica al Verì col Piazzano.

Il campo di Fresagrandinaria

Il Tre Ville muove la classifica quel tanto che basta per restare a contatto col Real Porta Palazzo, che chiuderà la stagione regolare proprio a Mozzagrogna. I gialloneri, sul neutro del Bucci di San Salvo, oggi sono stati raggiunti sul 2-2 dal Paglieta: non è bastata la doppietta di Alessio D’Adamo nel primo tempo ai padroni di casa, riacciuffati in pieno recupero grazie ai gol di Davide Tundo e Marco Bosco. Fondamentale per i play out è anche l’incontro di domenica prossima a Vasto del Fresa, che oggi ha superato in casa il Roccaspinalveti con un gol di Admir Vasiu nel primo tempo, e si è portato a +7 dal penultimo posto occupato dal Real.

CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
77 Ortona
73 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
17 Fresa
19 Tre Ville
25 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
21 Real Montazzoli
22 Ortona
25 Scerni
63 Real Porta Palazzo
57 
Tre Ville
46 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+44 Piazzano
+19
 Real Montazzolli
-38 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Primo verdetto del campionato: Ortona in Promozione





Primo verdetto del girone B di Prima Categoria: nell’anticipo giocato al Comunale di via Giovanni XXIII l’Ortona batte 5-0 lo Sporting San Salvo e si aggiudica matematicamente il passaggio in Promozione. Per i gialloverdi sono andati in gol Alessio Dragani, autore di una tripletta, Stefano Pompilio e Giovanni Bolognini.




Il Piazzano vicecapolista domenica ospita il Real Montazzoli, e se vince accorcia il distacco a 11 punti con 3 giornate da giocare (le ultime due del calendario e il recupero della seconda di ritorno) e quindi solo 9 punti a disposizione. La Marcianese sarà ospite dell’Ortona nell’ultima giornata di campionato.

La festa dei giocatori ortonesi in un video postato sulla pagina Fb della squadra

CLICCA QUI per programma della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Dopo Marcianese-San Vito diffide a raffica per qualche fumogeno… eppure siamo in Prima Categoria!




Sedici diffidati (16!) per una partita di Prima Categoria che non ha causato alcun problema di ordine pubblico: è questo il bilancio dell’incontro tra Marcianese e San Vito 83 giocato allo stadio di Lanciano lo scorso 19 febbraio. Nelle scorse settimane tre sanvitesi e due lancianesi erano già stati diffidati, e questa già sembrava un’assurdità! Ora addirittura arrivano provvedimenti per altri 11 supporters biancazzurri: ad annunciarlo è un comunicato del gruppo ultras sanvitese Sailors.

A portare alle diffide non sono stati né episodi di violenza né atti di vandalismo. I ragazzi in questione sono colpevoli di aver acceso fumogeni e petardi che, è bene sottolineare, non hanno causato danni a cose o persone. Inoltre la partita stessa, a parte qualche saramuccia verbale, non ha creato alcun problema di ordine pubblico.

I tifosi sanvitesi nella tribuna nord del Biondi

Al di là di quanto la legge (evidentemente insensata!) possa giustificare queste diffide, è assurdo e illogico impedire a dei ragazzi (che non hanno provocato incidenti!) di seguire la propria squadra in un campionato di Prima Categoria che (è bene ricordare anche questo!) è il terzo livello del calcio regionale e la quarta divisione dilettantistica nazionale, nonché la settima serie nella piramide calcistica della Penisola.

Parliamo di una competizione dove è già difficile raccogliere un centinaio di spettatori intorno a un campo sportivo, ma dove comunque si va alla partita davvero per amicizia e per passione, e chi tiene in piedi una squadra lo fa solo ed esclusivamente per amore del paese e senza alcun tornaconto.

Perciò chi scrive pensa che se qualcuno, al posto di vedere in televisione il big match di Premier o di Liga, la domenica pomeriggio va sulle gradinate di San Vito o di Guastameroli, di Montemarcone o di Montazzoli, di Fresagrandinaria o di Celenza sul Trigno o di qualasiasi altro campo sportivo di questa categoria, merita un premio. Anche se accende un fumogeno sugli spalti!

In questo caso specifico ormai la frittata è fatta. Non resta che augurarsi che quanto accaduto crei meno problemi possibile ai ragazzi coinvolti, sperando che la diffida non spinga né loro né altri ad abbandonare l’abitudine di seguire la squadra che rappresenta la propria comunità, indipendentemente dalla categoria e dalla partita che c’è in televisione. E soprattutto ci auguriamo di rivederli quanto prima sulle gradinate.



Le date di play off e play out in Prima Categoria





Play off e play out di Prima Categoria inizieranno la domenica successiva all’ultima giornata della stagione regolare, e cioè a partire dal 14 maggio. Nel caso si dovessero disputare ulteriori spareggi per determinare prima (ipotesi davvero remota nel girone B!) o ultima in classifica, play off o play out slitteranno di una settimana.

Il calcio d’inizio degli incontri post campionato è fissato alle 16:00, e non alle 16:30 che sarà invece l’orario del fischio d’avvio negli ultimi tre turni della stagione regolare. Negli spareggi saranno inoltre azzerate le ammonizioni ricevute in campionato, ma si verrà squalificati per un turno (salvo sanzioni disciplinari più gravi) in caso di espulsione o seconda ammonizione. Le squalifiche non scontate già negli spareggi peseranno sulla prossima stagione.



Gli arbitri della 28esima giornata: Fabrizio a Ortona, Di Monteodorisio per Piazzano-Real Montazzoli





Saranno Jacopo Fabrizio e Luca Di Monteodorisio, entrambi della sezione di Vasto, ad arbitrare le due partite della 28esima giornata che possono dare i primi verdetti del girone B di Prima Categoria. Fabrizio (24 designazioni in stagione, 10 delle quali nel girone B) sabato alle 16:00 dirige Ortona-Sporting San Salvo: in caso di vittoria, i gialloverdi sono matematicamente in Promozione.

Se l’Ortona non conquista i tre punti può ugualmente festeggiare se domenica il Piazzano non batte il Real Montazzoli. Questa partita viene diretta da Di Monteodorisio, che quest’anno ha arbitrato 17 gare (su 32 designazioni) in Promozione: l’incontro di Montemarcone sarà comunque fondamentale per la griglia dei play off, o addirittura per la disputa stessa degli spareggi nel girone.




Se infatti il Piazzano vince, sfruttando poi un eventuale mezzo passo falso dei biancazzurri e il turno di riposo del Real nell’ultima giornata, può arrivare al fatido distacco superiore ai 9 punti sulla seconda, che permette di andare direttamente alle seconda fase degli spareggi con gli altri gironi.

Ma il compito per i piazzanesi non si annuncia affatto facile, perché dall’altro lato c’è il Real Montazzoli che ha la ghiotta occasione di appaiare i biancorossi al secondo posto, o almeno di blindare definitivamente i play off. La partita di andata al Moretti era finita 0-0.

La Marcianese domenica non gioca perché nell’ottava giornata osserva il turno di riposo: i rossneri torneranno in campo a Lanciano tra due settimane ospitando il Guastameroli al Biondi, in quanto nel prossimo week-end il campionato è fermo per la sosta pasquale.

CLICCA QUI per programma della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Partite e designazioni della 28esima giornata (domenica 9 aprile)
Fresa-Roccaspinalveti Antonio Diella di Vasto
Guastameroli-Trigno Celenza Davide D’Adamo di Vasto
Ortona-Sporting San Salvo Jacopo Fabrizio di Vasto (sabato 8)
Piazzano-Real Montazzoli Luca Di Monteodorisio di Vasto
Real Porta Palazzo-Paglieta Antonio Bruno di Lanciano
Tollese-San Vito 83 Federico Russo di Pescara

Il giudice sportivo nel girone B di Prima Categoria: un turno a Cianfarra





Il difensore della Marcianese Alessio Cianfarra, espulso per doppia ammonizione sabato scorso nella gara contro la Tollese, è stato fermato per un turno dal giudice sportivo. Cianfarra non potrà quindi scendere in campo il 23 aprile quando, dopo il turno di riposo e la sosta pasquale, i rossoneri torneranno in campo per affrontare il Guastameroli al Biondi.

Alessio Cianfarra (foto Abruzzowebtv.it)

Oltre a Cianfarra il giudice sportivo ha squalificato per una giornata Nicola Annecchini (Guastameroli), Andrea Di Florio (Paglieta), Rosario Caruso (Real Montazzoli), Mario D’Angelo e Domenico Ferrazzo (Scerni), Mattia Di Santo (Sporting San Salvo). Entrano in diffida Paolo Sciorilli (Piazzano) e Simone Criber (Tollese). Nel girone B è stato inoltre sanzionato con la squalifica fino al 12 aprile il dirigente del Piazzano Camillo Faienza.



Le immagini dei gol di Marcianese Lanciano-Tollese





Le immagini dei sei gol realizzati nella partita giocata sabato tra Marcianese e Tollese al Biondi nelle riprese fatte da Alessandro Di Biase. I marcatori sono Marongiu (6’ pt), Aielli (15’ pt), Primomo (39’ pt su rigore), Del Peschio (46’ pt su rigore), Cicchitti (14’ st), Anzellotti (30’ st).




Ortona a un passo dalla Promozione. Piazzano ko a Scerni: domenica sfida-verità col Montazzoli per il secondo posto

L’Ortona a cinque minuti dalla fine espugna Paglieta con un gol di testa di Stefano Pompilio (che aggancia pure il piazzanese Francesco Pierri in testa alla classifica marcatori), e grazie alla contemporanea sconfitta del Piazzano a Scerni è ormai a un soffio dalla vittoria matematica del campionato.




I gialloverdi domenica prossima possono già fare festa: ospitano al Comunale di via Giovanni XXIII lo Sporting San Salvo, lontano tanto dai play off quanto dai play out, e se mantengono invariato il distacco dal secondo posto avranno la certezza matematica del passaggio nella categoria superiore.

Una formazione dell’Ortona in questa stagione

Il Piazzano invece tra sette giorni dovrà lottare con le unghie e coi denti per tenersi stretto il secondo posto: i biancorossi sono stati sconfitti a Scerni (2-0 con gol di Guido Ferrante e Domenico Ferrazzo) nella sfida che poteva permettere loro di tagliare definitivamente fuori la quinta dalla semifinale play off di girone. Invece i rossoblù hanno accorciato a -9 (anche se tra due turni riposano), oltre ad aver agganciato al quarto posto il Guastameroli che torna da San Salvo con un pari e reti bianche (e qualche rimpianto per tante palle-gol sciupate).

Una tentativo in sforbiciata di Danilo Fischio a San Salvo

Per la griglia play off è insomma ancora tutto da decidere, e molto dirà la sfida di domenica a Montemarcone tra Piazzano e Real Montazzoli, oggi vittorioso sul fanalino di coda Tre Ville 2-0 con reti di Danilo Venditti e Manuel Carapello nel primo tempo. I biancazzurri sono saliti a -3 dal secondo posto, anche se devono ancora osservare il turno di riposo nell’ultima giornata. Può ancora sperare nei play off anche il San Vito 83, che ha piegato con il minimo scarto il Fresa al Verì grazie a una rete di Nicola Moretti).

Real e Piazzano in campo al Moretti di Montazzoli nella partita di andata

Nella lotta per evitare la retrocessione si muove solo il Real Porta Palazzo, che pareggia a Roccaspinalveti 2-2 e rosicchia un altro punticino al Fresa, che dopo Pasqua deve andare in trasferta proprio a Vasto. Per i biancoverdi hanno segnato Loris Della Penna e Marco Ramundo; per gli ospiti Alessio D’Adamo ed Enrico Pegna.



CLICCA QUI per risultati della 27esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
72 Ortona
69 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
16 Fresa
19 Tre Ville
23 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
17 Real Montazzoli
22 Ortona
23 Scerni
61 Real Porta Palazzo
57 
Tre Ville
46 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+50 Ortona
+41 Piazzano
+22
 Real Montazzolli
-38 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza