Ridotta la squalifica al dirigente dell’Athletic Fiorillo




La Corte sportiva di appello territoriale ha ridotto la sanzione inflitta nelle scorse settimane al dirigente dell’Athletic Lanciano, Gianni Fiorillo, fermato inizialmente fino al 15 maggio perché avrebbe tentato di colpire l’arbitro con la bandierina in occasione di Athletic-Tollese dello scorso 4 febbraio. Il provvedimento è stata limitato al 15 aprile.

Secondo la società rossonera il proprio dirigente si sarebbe reso responsabile solo di protesta, agitando la bandierina senza cercare di usare violenza nei confronti dell’arbitro. «La sanzione adottata», si legge nella sentenza della Corte territoriale, «può essere lievemente ridotta sul presupposto che l’evento messo in atto dal Fiorillo non è stato portato a termine per l’intervento di un proprio calciatore senza ulteriori conseguenze».

Le proteste durante Athletic-Tollese nel momento in cui viene allontanato il dirigente rossonero