Amenta torna in campo e firma per il Francavilla

Federico Amenta continuerà a giocare e nella stagione 2017-2018 vestirà la maglia del Francavilla in Serie D. L’ex centrale difensivo della Virtus Lanciano, club con il quale ha collezionato oltre 200 presenze tra Prima Divisione e Serie B, nei mesi scorsi aveva declinato l’offerta del Lanciano Fabio De Vincentiis, manifestando la volontà di appendere le scarpe al chiodo.




Adesso però Amenta è tornato sui suoi passi e ha firmato per la società che proprio De Vincentiis ha ceduto all’imprenditore frentano Gilberto Candeloro, che un anno fa era sul punto di guidare il nuovo corso del calcio frentano in seguito al forfait della Virtus. Amenta nella scorsa stagione ha iniziato il campionato di Prima Divisione con la Juve Stabia, ma a dicembre ha rescisso il contratto con i campani.

Stretta di mano tra Candeloro e Amenta (dalla pagina Fb Francavilla Calcio 1927)

Candeloro presidente del Francavilla

Da presidente in pectore del nuovo Lanciano in Serie D a proprietario del Francavilla, nella stessa categoria, un anno dopo: Gilberto Candeloro ha rilevato il club giallorosso da Fabio De Vincentiis che, dopo aver riportato gli adriatici nel campionato interregionale dopo oltre venti anni, si è votato alla causa rossonera.




Candeloro, presidente dell’Its Meccanica di Lanciano, nell’estate scorsa era sul punto di salvare il calcio frentano dal baratro della Prima Categoria. Il suo impegno per iscrivere un club che portasse il nome della città in Serie D sembrava cosa fatta. Ma praticamente, dopo aver detto l’ultimo sì di sera, ha gelato la tifoseria lancianese con il perentorio no del mattino. La ragioni di quel ripensamento in extremis non sono mai state chiarite pubblicamente.

Gilberto Candeloro

Ad ogni modo l’imprenditore lancianese, già sponsor della Virtus con la sua agenzia per il lavoro In Opera e in passato amministratore unico della Imm Hydraulics, oggi ha deciso di entrare nel mondo del calcio con il Francavilla. La società sarà ammessa in D proprio grazie a De Vincentiis, che prima di passare la mano ha presentato la domanda di ripescaggio.




Con Candeloro al timone del Francavilla ci sarà inoltre Giacomo Ortolano, pescarese già socio del club biancazzurro, che avrà la carica di vicepresidente. Figlio del presidente della Figc Abruzzo Daniele, Ortolano jr negli anni scorsi si è affermato come imprenditore nel settore delle energie rinnovabili con la Argon Energia.