Ecco il calendario Juniores con le stracittadine di Lanciano e Atessa

La delegazione provinciale della Figc ha pubblicato il calendario del campionato regionale Juniores di competenza, nel quale sono incluse le formazioni di Lanciano e del comprensorio frentano. La prima giornata è in programma tra sabato 14 e lunedì 16 ottobre.

La stracittadina tra i due club rossoneri, che hanno entrambi l’Enrico Esposito di Villa delle Rose come terreno di gioco casalingo, si gioca nella terza giornata: andata il 28 ottobre e ritorno il 10 febbraio. Altra stracittadina in calendario è quella tra le due formazioni di Atessa: l’Atessa Mario Tano e il Piazzano. I rossoblù ospitano l’andata al Fonte Cicero nella settima giornata, in programma il 2 dicembre; il ritorno si gioca a Montemarcone il 17 marzo.




Le gare da calendario sono fissate per il sabato alle 15:00, anche se otto squadre hanno chiesto di giocare di lunedì: Atessa Mario Tano, Bucchianico (15:30), Casolana (18:00), Fossacesia (17:30), Lanciano, Ortona, Sant’Anna e Villa 2015 (17:00).

Nel girone frentano del torneo Juniores ci sono sei club che hanno la squadra principale in Prima Categoria: Atessa Mario Tano, Athletic Lanciano, Lanciano, San Vito 83, Scerni e Sant’Anna, e altrettanti che militano in Promozione: Bucchianico, Casolana, Fossacesia, Ortona, Piazzano e Villa 2015.




Prima giornata
Atessa Mario Tano-Lanciano lun. 16 ottobre 15:00
Bucchianico-Fossacesia lun. 16 ottobre 15:30 (a Vacri)
Ortona-Casolana lun. 16 ottobre 15:00
Piazzano-Villa 2015 sab. 14 ottobre 15:00
San Vito 83-Athletic Lanciano sab. 14 ottobre 15:00
Scerni-Sant’Anna sab. 14 ottobre 15:00

SCARICA IL CALENDARIO COMPLETO IN PDF

Juniores, ecco il girone dei rossoneri

Sono stati ufficializzati oggi i quattro gironi provinciali del campionato regionale Juniores. I rossoneri sono inseriti nel raggruppamento gestito dalla delegazione Figc di Chieti, che è composto da 12 squadre:



Atessa Mario Tano (prima squadra in Prima Categoria)
Athletic Lanciano (Prima Categoria)
Bucchianico (Promozione)
Casolana (Promozione)
Fossacesia (Promozione)
Lanciano (Prima Categoria)
Ortona (Promozione)
Piazzano (Promozione)
Sant’Anna (Prima Categoria)
San Vito 83 (Prima Categoria)
Scerni (Prima Categoria)
Villa 2015 (Promozione)





Al campionato possono partecipare i calciatori nati dal primo gennaio 1999 in poi che abbiano compiuto il 15esimo anno di età. Nei gironi abruzzesi si possono impiegare fino a un massimo di quattro calciatori “fuori quota”, nati dal primo gennaio 1997.

Il Piazzano vince i play off di Prima e sale in Promozione

Il Piazzano, vicecapolista del girone B di Prima Categoria, passa in Promozione attraverso i play off. I biancorossi, passati direttamente alla seconda fase grazie al distacco sulla terza classificata, hanno bissato la vittoria dell’andata in casa dei pescaresi della Fater Angelini: a Montemarcone la squadra allenata da Angelo Bisci si è imposta 3-0 con reti di Emilio Pasquini, Luigi Ceccarossi e Francesco Pierri.





I biancorossi del presidente Camillo Giangiordano escono così vincitori dall’ultima fase degli spareggi e accedono alla seconda divisione regionale: se il Lanciano sarà ripescato, e verranno utilizzati i criteri soliti per comporre i due gironi della Promozione abruzzese, si ritroverà nello stesso gruppo del Piazzano (vedi le ipotesi di girone), come già quest’anno la Marcianese nel campionato di Prima Categoria.

I piazzanesi festeggiano la Promozione (foto di Antonio Calabrese per Abruzzowebtv.it)

L’ultima squadra che salirà dalla Prima Categoria sarà decisa invece domenica prossima, quando si gioca l’ultima gara del triangolare che include Sant’Anna, Sportland Celano e Piano della Lente. Devono affrontarsi i chietini del Sant’Anna, che nelle prima giornata ha battuto 2-1 i celanesi, e il Piano delle Lente, sconfitto oggi 1-0 proprio dai marsicani.




Il Sant’Anna, che si è piazzato al secondo posto nel girone C di Prima, sembra quindi favorito per salire in Promozione: anche questa squadra, nel caso vincesse i play off e i rossoneri venissero ripescati, verrebbe inserita nello stesso girone del Lanciano.

Play off di Prima Categoria: Piazzano prenota un posto in Promozione





Il Piazzano espugna il campo Febo-Ex Gesuiti di Pescara superando 1-2 la Fater Angelini Abruzzo nell’andata della doppia sfida che mette in palio l’accesso in Promozione: nel ritorno in programma tra sette giorni a Montemarcone i biancorossi avranno così due risultati su tre a disposizione per festeggiare il salto di categoria.

La festa di giocatori e tifosi piazzanesi a Pescara dopo il novantesimo


A firmare la vittoria del Piazzano sono stati due dei giocatori più rappresentativi della squadra allenata da Angelo Bisci: il capocannoniere del girone B Francesco Pierri e Mattia Bussoli, che nella stagione regolare hanno messo a segno rispettivamente 31 e 20 gol.



Play off per la Promozione, ecco gli accoppiamenti finali: Piazzano sfida la Fater





Due vittorie e due pareggi nei play off di Prima Categoria completano il quadro delle cinque squadre che si contenderanno altri due posti nel campionato di Promozione 2017-2018: dalla prossima settima si giocano infatti le “semifinali”, diventate di fatto “finali” in quanto i posti per la categoria superiore sono diventati due.

Real Carsoli e Sportland Celano prima del fischio d’inizio (dalla pagina Fb dello Sportland)

Nel raggruppamento B, dove ha militato la Marcianese Lanciano, il Piazzano è andato direttamente al turno successivo in quanto ha staccato di 12 punti le terze classificate. I biancorossi affronteranno la Fater Angelini, con andata a Pescara domenica prossima e ritorno a Montemarcone il 4 giugno. L’altro posto sarà aggiudicato con un triangolare: nella prima gara di questa sfida a tre i chietini del Sant’Anna ospitano lo Sportland Celano; il Piano della Lente inizia col riposo, mentre nella seconda giornata sta fermo chi ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, ha giocato in trasferta.




Risultati delle finali di girone dei play off
girone A: Real Carsoli-SPORTLAND CELANO 1-2
girone C: SANT’ANNA-Scafa Cast 2-0
girone D: PIANO DELLA LENTE-Atletico Lempa 0-0
girone E: FATER ANGELINI-Hatria 1-1

Chi perde il treno di questi play off, per salire di categoria dovrà cercare di salire su quello dei ripescaggi, strada che tenterà anche il Lanciano appena rifondato grazie al titolo sportivo della Marcianese. Per i rossoneri le possibilità rischiano di essere poche, considerati i punti che nella graduatoria dei ripescaggi vengono assegnati con partecipazione ai play off, piazzamento in campionato e Coppa Disciplina, tutte voci dalle quali i frentani raccolgono zero!

Fater Angelini e Hatria sul campo dove sarà di scena il Piazzano domenica

Ad ogni modo il numero delle squadre da ripescare dipenderà da quanti club daranno forfait nelle categorie superiori. Tra l’altro non è detto che tutte le formazioni arrivate ai play off avanzino l’istanza per essere ammesse in Promozione: l’anno scorso a fare domanda di ripescaggio furono in sei per due posti disponibili, poi diventati inaspettatamente tre poco prima dell’inizio del campionato. Teoricamente al momento tutte e cinque le squadre qualificate alle semifinali-finali dei play off di Prima Categoria sarebbero davanti al Lanciano 1920, oltre al Real Carsoli che pure sarebbe tra le favorite.




Su questo argomento ti può interessare anche…
Il prossimo campionato del nuovo Lanciano: ipotesi con e senza ripescaggio

Festa Piazzano: va alla finale per la Promozione senza play off. Pierri capocannoniere

Non ci saranno i play off nel girone B di Prima Categoria: il Piazzano ha strapazzato il Roccaspinalveti a Montemarcone, portando a 12 i punti di distacco dalla terza classificata. I biancorossi vanno perciò direttamente alla fase degli spareggi con gli altri gironi. Il 28 maggio e il 4 giugno affronteranno, con ritorno in casa, chi la spunterà nel gruppo E: in ballo ci sono Elicese, San Donato, Fater e Hatria.




Poiché sono due le promozioni previste quest’anno, in quanto non sono retrocesse squadre abruzzesi dalla Serie D, al Piazzano basterà aggiudicarsi questa semifinale-finale per salire nel campionato di Promozione, obiettivo che il club della Val di Sangro ha fallito lo scorso anno, quando ha perso la semifinale col Raiano.

Pierri esulta coi compagni e i tifosi piazzanesi dopo un gol (immagine Abruzzowebtv.it)

Nell’ultimo incontro della stagione regolare i biancorossi hanno battuto 6-2 il Roccaspinalveti grazie alle reti di Pasquale Schieda, Nicola Carunchio, Emilio Pasquini e Francesco Pierri, quest’ultimo autore della sua quarta tripletta stagionale. Pierri, con 31 reti, si aggiudica quindi il titolo di capocannoniere del girone, mentre il Piazzano con questi 6 gol si afferma come attacco più prolifico del campionato.

La rosa dello Scerni che ha affrontato il Guastameroli

Alla fine la terza piazza, traguardo quanto mai effimero, se la dividono Real Montazzoli e Scerni. I biancazzurri erano costretti al turno di riposo, mentre gli scernesi hanno espugnato 1-2 il campo di Colle della Fonte, infliggendo al Guastameroli la seconda sconfitta interna stagionale. Per i padroni di casa ha segnato Carmelo Sciarrino, che si afferma perciò come miglior marcatore stagionale dei nerarancio.

Il gol della bandiera nerarancio siglato da Sciarrino

Lo Sporting San Salvo coglie la vittoria più larga della giornata, rifilando ben sette reti al Trigno Celenza. Tollese e San Vito 83 chiudono la stagione pareggiando 2-2 al Di Pillo (Nicola Moretti e Osman Prince per i sanvitesi), mentre, dopo la salvezza matematica, chiude in bellezza il Paglieta che va a vincere a Fresagrandinaria 0-1 (gol di Alex Verna).




I fresani domenica giocano in casa lo spareggio salvezza per la permanenza in Prima Categoria, ospitando il Real Porta Palazzo nella gara secca di play out. I gialloneri hanno finito il campionato vincendo a Mozzagrogna con il già retrocesso Tre Ville grazie alle reti di Lanfranchi, Menabuoni e Priolo.

CLICCA QUI per risultati della 30esima giornata e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
86 Piazzano
84 Ortona
48 Marcianese Lanciano
20 Fresa
20 Tre Ville
29 Trigno Celenza
Miglior difesa Peggior difesa
25 Real Montazzoli
27 Scerni
30 Ortona
69 Real Porta Palazzo
61 
Tre Ville
55 Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+54 Ortona
+52 Piazzano
+18
 Real Montazzolli
-43 Tre Ville
-29 Real Porta Palazzo
-26 Trigno Celenza

Real Montazzoli ko a Ortona: Piazzano vede gli spareggi regionali, speranze di Guastameroli e Scerni al lumicino





Il Real Montazzoli cade a Ortona e rischia di veder andare in fumo il sogno play off. Il Piazzano, grazie alla larga vittoria sul Fresa, si è infatti portato a +9 dai biancazzurri; se i biancorossi vincono domenica prossima, quando il Real riposa, vanno direttamente agli spareggi con gli altri gironi. Tenere accesa la fiammella dei play off tocca al già salvo Roccaspinalveti: se strappa punti a Montemarcone, e una tra Guastameroli e Scerni (che si affrontano a Colle della Fonte) accorcia a -9, si giocano gli spareggi anche nel girone B.

Francesco Pierri solo in testa alla classifica marcatori (immagine da Abruzzowebtv.it)

Nel frattempo il recupero della 17esima insomma sorride ai piazzanesi di Angelo Bisci, che rispettano il pronostico superando 4-1 il Fresa. Sugli scudi Francesco Pierri, che firma la terza tripletta in campionato e stacca di due lunghezze in classifica marcatori l’ortonese Stefano Pompilio. Il poker piazzanese viene completato dal 12esimo gol stagionale di Nicola Carunchio; per gli ospiti a segno Admir Vasiu, che dal dischetto porta a 17 il suo bottino personale (8 gol però li aveva fatti fino a novembre con la maglia del Roccaspinalveti).




L’Ortona, nonostante la promozione matematica, non concede nulla al Real Montazzoli, unica formazione che all’andata aveva battuto i gialloverdi (2-1 al Moretti). A determinare il 3-1 dei padroni di casa sono un’autorete e le marcature di Giovanni Bolognini e Stefano Pompilio che, come detto, perde terreno nei confronti di Pierri; il gol della bandiera degli ospiti è di Alessio Di Francesco.

Edoardo Iarlori segna il secondo gol del Guastameroli al San Vito 83

Il Guastameroli liquida il San Vito 83 con le reti di Carmelo Sciarrino ed Edoardo Iarlori, che così salgono a braccetto in doppia cifra. Ma per i nerarancio la possibilità di giocare gli spareggi per la Promozione ormai dipende quasi completamente da quello che succederà a Montemarcone: in ogni caso la squadra di Matteo Pasquini dovrà battere a Colle della Fonte lo Scerni, che tiene in piedi il sogno play off solo per la matematica.




Infatti i rossoblù vanno agli spareggi se domenica vincono a Guastameroli e il Piazzano perde. Intanto gli scernesi incamerano altri 3 punti superando lo Sporting San Salvo sul campo neutro di Montalfano di Cupello: i sansalvesi passano in vantaggio con Nicola Scafetta su calcio di rigore, ma incassano la rimonta con i gol messi a segno da Domenico Ferrazzo, capocannoniere della squadra, e da Andrea Pollutri.

CLICCA QUI per risultati del recupero della 17esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Piazzano espugna San Vito, Real Montazzoli a ruota. Al Real P. Palazzo il “play out anticipato” con Fresa





Il Piazzano vince a San Vito e resta in corsa per evitare i play off di girone e passare direttamente alla seconda fase degli spareggi: i biancorossi, con due partite da giocare, grazie al successo di oggi conservano infatti 6 punti sul Real Montazzoli, che però deve “scontare” il turno di riposo tra quindici giorni. Decisiva sarà la prossima domenica, quando si recupera la seconda giornata di ritorno.

San Vito 83 e Piazzano schierati a centrocampo al Verì

Nel frattempo il Piazzano esce dal Verì con tre punti. I biancorossi passano in vantaggio agli sgoccioli del primo tempo con Fabrizio Troilo. La ripresa si apre col pareggio di Valerio Catenaro su rigore. Ospiti ancora avanti con Francesco Pierri, e nuovo pari biancazzurro con Nicola Moretti. Alla fine decide Pierri, che così conserva anche il primo posto nella classifica marcatori, dove resta appaiato all’ortonese Stefano Pompilio.

Il San Vito 83 abbandona così anche matematicamente il sogno dei play off, ma soprattutto rischia di perdere il primo posto nella Coppa Disciplina, dove è stato in testa per quasi tutta la stagione: pesanti sono un paio di espulsioni rimediate oggi, alle quali si sommano l’allontanamento di un dirigente e qualche ammonizione.




Pienamente in corsa per i play off resta invece il Real Montazzoli, che tiene il passo dei piazzanesi liquidando 2-1 la Tollese, formazione senza più obiettivi in campionato e con la testa ormai alle semifinali di Coppa Abruzzo, tanto che i biancorossi si sono presentati con gli uomini contati al Moretti. I padroni di casa mettono al sicuro il risultato con Danilo Venditti e Alessio Di Francesco; per i tollesi gol della bandiera di Marco Primomo.

Suriano segna il secondo gol del Roccaspinalveti (immagine da Abruzzowebtv.it)

Fuori dalla zona play off avanza Roccaspinalveti, che condanna alla quasi retrocessione il Tre Ville, battuto 2-0 con le reti segnate da Vincenzo Travaglini e Martin Suriano nel giro di pochi minuti a metà ripresa. La squadra di Mozzagrogna è a -5 dal penultimo posto, che il Real Porta Palazzo consolida, sul neutro di via Stingi a San Salvo, battendo in una sorta di antipasto dei play out il Fresa terzultimo: finisce 3-2 per i gialloneri in rete con Enrico Pegna (doppietta) e Michele Marchesani; per i biancorossi doppietta di Admir Vasiu.




Il Paglieta non è ancora salvo, ma manca poco: i biancazzurri si sono dovuti accontentare del pari, peraltro in rimonta, nella sfida casalinga con lo Sporting San Salvo. Alla doppietta di Dario Costantini nel primo quarto d’ora i padroni di casa hanno risposto con Pino Remigio e Alex Verna nella ripresa. Il Paglieta deve solo stare attento a non arrivare “a tiro” del Fresa all’ultima giornata, quando va proprio a Fresagrandinaria (ma fra sette giorni il Fresa va a Piazzano…).

Ha invece festeggiato la permanenza matematica in Prima Categoria il Trigno Celenza, prossimo avversario della Marcianese. I celenzani hanno riacciuffato sul 2-2 la capolista Ortona, che ha chiuso il primo tempo 0-2 con la doppietta di Stefano Pompilio, in lotta col piazzanese Pierri per il titolo di re dei bomber; a raddrizzare l’incontro nella ripresa sono stati Claudio Di Zillo e Cristian Antenucci.

Trigno Celenza e Ortona prima della gara di oggi

CLICCA QUI per risultati della 29esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
79 Ortona
76 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
19 Fresa
19 Tre Ville
29 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
22 Real Montazzoli
24 Ortona
25 Scerni
65 Real Porta Palazzo
59 
Tre Ville
48 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+45 Piazzano
+20
 Real Montazzolli
-40 Tre Ville
-27 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Le immagini di Ortona-Sporting e Piazzano-Real Montazzoli





Le immagini dei servizi realizzati da Abruzzowebtv delle due partite che, nell’ultimo turno di campionato, hanno assegnato matematicamente i primi due posti nel girone B di Prima Categoria. L’Ortona, battendo lo Sporting San Salvo, è infatti rimasto a 11 punti dal secondo posto con tre partite da giocare, e si aggiudica il diritto a partecipare al campionato di Promozione 2017-2018.





La vicecapolista Piazzano invece ha sconfitto la diretta inseguitrice, il Real Montazzoli, che è ora a 6 punti ma ha una partita in meno da giocare, e quindi anche raggiungendo i biancorossi sarebbe svantaggiato dalla classifica avulsa (che nei dilettanti vale solo per stabilire griglia play off e play out, mentre che arriva pari al primo o all’ultimo posto gioca uno spareggio).




CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Piazzano stende Montazzoli e blinda il secondo posto, Scerni stacca Guastameroli





Dopo il passaggio dell’Ortona in Promozione, il Piazzano si aggiudica matematicamente il secondo posto nel girone B di Prima Categoria grazie alla vittoria di oggi sul Real Montazzoli, battuto 4-1 a Montemarcone.

I padroni di casa hanno terminato sul 2-0 il primo tempo con le reti di Luca Caporale e Francesco Pierri; nella ripresa i biancazzurri hanno accorciato con Nicola Vitullo, ma i piazzanesi hanno chiuso la gara con un rigore di Nicola Carunchio e un’autorete. Il Real Montazzoli, miglior difesa del campionato, non aveva mai incassato più di due reti in una partita.

Caporale festeggiato dai compagni (immagine da Abruzzowebtv.it)

Piazzano, dopo aver messo a repentaglio la piazza d’onore, rivede quindi da vicino il passaggio diretto alla seconda fase dei play off, perché il Real nell’ultimo turno di campionato riposa. Perciò i biancazzurri non possono permettersi distrazioni in casa con la Tollese e a Ortona, in quanto se il distacco tra seconda e terza va oltre i 9 punti non si giocano i play off nel girone.




Alle spalle di Montazzoli ora c’è lo Scerni, che si mantiene a -9 dal Piazzano ma domenica prossima resta fermo per il riposo. I rossoblù oggi hanno espugnato Tollo 2-3 con reti di Guido Ferrante, Marco D’Ercole e Michele Marrollo; per i tollesi sono andati in gol Cristiano Cicchitti e Riccardo Vischi. Decisivo per il quarto posto sarà lo scontro diretto nell’ultima giornata tra Scerni e Guastameroli a Colle della Fonte.

Un tentativo su punizione di Stefano Di Girolamo

I nerarancio però nel frattempo si mangiano le mani perché sono stati fermati in casa dal Trigno Celenza, che ha messo in cassaforte la salvezza e ormai può sognare la Coppa Abruzzo a tempo pieno. Guastameroli invece, con il terzo pareggio consecutivo (secondo a reti bianche) rischia di perdere il treno degli spareggi promozione: per riconquistare il quarto posto deve assolutamente battere la Marcianese domenica prossima al Biondi.

Quasi svanito invece il sogno play off del San Vito 83, protagonista dell’altro 0-0 della giornata: i biancazzurri sono usciti con un solo punto dal campo di Mozzagrogna, e recriminano per un rigore fallito da Bryan Legrady. Per rientrare nel “perimetro” degli spareggi i sanvitesi sono ora costretti a sperare anche in risultati favorevoli dagli altri campi, oltre ovviamente a vincere le ultime tre partite, a partire da quella di domenica al Verì col Piazzano.

Il campo di Fresagrandinaria

Il Tre Ville muove la classifica quel tanto che basta per restare a contatto col Real Porta Palazzo, che chiuderà la stagione regolare proprio a Mozzagrogna. I gialloneri, sul neutro del Bucci di San Salvo, oggi sono stati raggiunti sul 2-2 dal Paglieta: non è bastata la doppietta di Alessio D’Adamo nel primo tempo ai padroni di casa, riacciuffati in pieno recupero grazie ai gol di Davide Tundo e Marco Bosco. Fondamentale per i play out è anche l’incontro di domenica prossima a Vasto del Fresa, che oggi ha superato in casa il Roccaspinalveti con un gol di Admir Vasiu nel primo tempo, e si è portato a +7 dal penultimo posto occupato dal Real.

CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
77 Ortona
73 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
17 Fresa
19 Tre Ville
25 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
21 Real Montazzoli
22 Ortona
25 Scerni
63 Real Porta Palazzo
57 
Tre Ville
46 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+44 Piazzano
+19
 Real Montazzolli
-38 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza