Fuori quota, regole invariate nel 2018-2019: saranno ancora tre in Promozione ed Eccellenza

Il consiglio direttivo della Figc Abruzzo ha deliberato che anche per la stagione sportiva 2018-2019, nei tornei di Promozione ed Eccellenza di propria competenza, bisognerà avere in campo tre “giovani calciatori”, detti anche “under” o “fuori quota”. Il limite di età resta lo stesso del campionato in corso, e quindi durante i novanta minuti si dovranno schierare almeno un ’98, un ’99 e un 2000.



Per le eventuali sostituzioni bisognerà sempre tener conto di questi equilibri, ma faranno eccezione i casi di espulsione o, a sostituzioni fatte, degli infortuni. L’inosservanza della regola dei fuori quota comporta la sconfitta a tavolino. Anche nei tornei abruzzesi di Prima Categoria la situazione resterà invariata: nel 2018-2019 dovranno essere impiegati un ’96 e un ’97. In Seconda invece continueranno a non essere obbligatori gli under.



Tra i calciatori che finora hanno collezionato almeno un presenza con il Lanciano, in Promozione saranno così ancora fuori quota i terzini Filippo Boccanera (1998, 12 presenze/0 gol) e Gianluca De Santis (1999, 3/0), e i centrocampisti Manuel La Morgia (1999, 4/0), Luigi Nativio (2000, 3/0), Manuel Vitali (2000, 5/1) ed Elton Zela (2000, 1/0).

Manuel Vitali, primo 2000 a segnare un gol con la maglia del Lanciano

Questa voce è stata pubblicata in Stagione 2017-2018. Contrassegna il permalink.