Piazzano espugna San Vito, Real Montazzoli a ruota. Al Real P. Palazzo il “play out anticipato” con Fresa





Il Piazzano vince a San Vito e resta in corsa per evitare i play off di girone e passare direttamente alla seconda fase degli spareggi: i biancorossi, con due partite da giocare, grazie al successo di oggi conservano infatti 6 punti sul Real Montazzoli, che però deve “scontare” il turno di riposo tra quindici giorni. Decisiva sarà la prossima domenica, quando si recupera la seconda giornata di ritorno.

San Vito 83 e Piazzano schierati a centrocampo al Verì

Nel frattempo il Piazzano esce dal Verì con tre punti. I biancorossi passano in vantaggio agli sgoccioli del primo tempo con Fabrizio Troilo. La ripresa si apre col pareggio di Valerio Catenaro su rigore. Ospiti ancora avanti con Francesco Pierri, e nuovo pari biancazzurro con Nicola Moretti. Alla fine decide Pierri, che così conserva anche il primo posto nella classifica marcatori, dove resta appaiato all’ortonese Stefano Pompilio.

Il San Vito 83 abbandona così anche matematicamente il sogno dei play off, ma soprattutto rischia di perdere il primo posto nella Coppa Disciplina, dove è stato in testa per quasi tutta la stagione: pesanti sono un paio di espulsioni rimediate oggi, alle quali si sommano l’allontanamento di un dirigente e qualche ammonizione.




Pienamente in corsa per i play off resta invece il Real Montazzoli, che tiene il passo dei piazzanesi liquidando 2-1 la Tollese, formazione senza più obiettivi in campionato e con la testa ormai alle semifinali di Coppa Abruzzo, tanto che i biancorossi si sono presentati con gli uomini contati al Moretti. I padroni di casa mettono al sicuro il risultato con Danilo Venditti e Alessio Di Francesco; per i tollesi gol della bandiera di Marco Primomo.

Suriano segna il secondo gol del Roccaspinalveti (immagine da Abruzzowebtv.it)

Fuori dalla zona play off avanza Roccaspinalveti, che condanna alla quasi retrocessione il Tre Ville, battuto 2-0 con le reti segnate da Vincenzo Travaglini e Martin Suriano nel giro di pochi minuti a metà ripresa. La squadra di Mozzagrogna è a -5 dal penultimo posto, che il Real Porta Palazzo consolida, sul neutro di via Stingi a San Salvo, battendo in una sorta di antipasto dei play out il Fresa terzultimo: finisce 3-2 per i gialloneri in rete con Enrico Pegna (doppietta) e Michele Marchesani; per i biancorossi doppietta di Admir Vasiu.




Il Paglieta non è ancora salvo, ma manca poco: i biancazzurri si sono dovuti accontentare del pari, peraltro in rimonta, nella sfida casalinga con lo Sporting San Salvo. Per i padroni di casa sono andati in gol Pino Remigio e Alex Verna. Il Paglieta deve solo stare attento a non arrivare “a tiro” del Fresa all’ultima giornata, quando va proprio a Fresagrandinaria (ma fra sette giorni il Fresa va a Piazzano…).

Ha invece festeggiato la permanenza matematica in Prima Categoria il Trigno Celenza, prossimo avversario della Marcianese. I celenzani hanno riacciuffato sul 2-2 la capolista Ortona, che ha chiuso il primo tempo 0-2 con la doppietta di Stefano Pompilio, in lotta col piazzanese Pierri per il titolo di re dei bomber; a raddrizzare l’incontro nella ripresa sono stati Claudio Di Zillo e Cristian Antenucci.

Trigno Celenza e Ortona prima della gara di oggi

CLICCA QUI per risultati della 29esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
79 Ortona
76 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
19 Fresa
19 Tre Ville
29 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
22 Real Montazzoli
24 Ortona
25 Scerni
65 Real Porta Palazzo
59 
Tre Ville
48 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+45 Piazzano
+20
 Real Montazzolli
-40 Tre Ville
-27 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Le immagini di Ortona-Sporting e Piazzano-Real Montazzoli





Le immagini dei servizi realizzati da Abruzzowebtv delle due partite che, nell’ultimo turno di campionato, hanno assegnato matematicamente i primi due posti nel girone B di Prima Categoria. L’Ortona, battendo lo Sporting San Salvo, è infatti rimasto a 11 punti dal secondo posto con tre partite da giocare, e si aggiudica il diritto a partecipare al campionato di Promozione 2017-2018.





La vicecapolista Piazzano invece ha sconfitto la diretta inseguitrice, il Real Montazzoli, che è ora a 6 punti ma ha una partita in meno da giocare, e quindi anche raggiungendo i biancorossi sarebbe svantaggiato dalla classifica avulsa (che nei dilettanti vale solo per stabilire griglia play off e play out, mentre che arriva pari al primo o all’ultimo posto gioca uno spareggio).




CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Piazzano stende Montazzoli e blinda il secondo posto, Scerni stacca Guastameroli





Dopo il passaggio dell’Ortona in Promozione, il Piazzano si aggiudica matematicamente il secondo posto nel girone B di Prima Categoria grazie alla vittoria di oggi sul Real Montazzoli, battuto 4-1 a Montemarcone.

I padroni di casa hanno terminato sul 2-0 il primo tempo con le reti di Luca Caporale e Francesco Pierri; nella ripresa i biancazzurri hanno accorciato con Nicola Vitullo, ma i piazzanesi hanno chiuso la gara con un rigore di Nicola Carunchio e un’autorete. Il Real Montazzoli, miglior difesa del campionato, non aveva mai incassato più di due reti in una partita.

Caporale festeggiato dai compagni (immagine da Abruzzowebtv.it)

Piazzano, dopo aver messo a repentaglio la piazza d’onore, rivede quindi da vicino il passaggio diretto alla seconda fase dei play off, perché il Real nell’ultimo turno di campionato riposa. Perciò i biancazzurri non possono permettersi distrazioni in casa con la Tollese e a Ortona, in quanto se il distacco tra seconda e terza va oltre i 9 punti non si giocano i play off nel girone.




Alle spalle di Montazzoli ora c’è lo Scerni, che si mantiene a -9 dal Piazzano ma domenica prossima resta fermo per il riposo. I rossoblù oggi hanno espugnato Tollo 2-3 con reti di Guido Ferrante, Marco D’Ercole e Michele Marrollo; per i tollesi sono andati in gol Cristiano Cicchitti e Riccardo Vischi. Decisivo per il quarto posto sarà lo scontro diretto nell’ultima giornata tra Scerni e Guastameroli a Colle della Fonte.

Un tentativo su punizione di Stefano Di Girolamo

I nerarancio però nel frattempo si mangiano le mani perché sono stati fermati in casa dal Trigno Celenza, che ha messo in cassaforte la salvezza e ormai può sognare la Coppa Abruzzo a tempo pieno. Guastameroli invece, con il terzo pareggio consecutivo (secondo a reti bianche) rischia di perdere il treno degli spareggi promozione: per riconquistare il quarto posto deve assolutamente battere la Marcianese domenica prossima al Biondi.

Quasi svanito invece il sogno play off del San Vito 83, protagonista dell’altro 0-0 della giornata: i biancazzurri sono usciti con un solo punto dal campo di Mozzagrogna, e recriminano per un rigore fallito da Bryan Legrady. Per rientrare nel “perimetro” degli spareggi i sanvitesi sono ora costretti a sperare anche in risultati favorevoli dagli altri campi, oltre ovviamente a vincere le ultime tre partite, a partire da quella di domenica al Verì col Piazzano.

Il campo di Fresagrandinaria

Il Tre Ville muove la classifica quel tanto che basta per restare a contatto col Real Porta Palazzo, che chiuderà la stagione regolare proprio a Mozzagrogna. I gialloneri, sul neutro del Bucci di San Salvo, oggi sono stati raggiunti sul 2-2 dal Paglieta: non è bastata la doppietta di Alessio D’Adamo nel primo tempo ai padroni di casa, riacciuffati in pieno recupero grazie ai gol di Davide Tundo e Marco Bosco. Fondamentale per i play out è anche l’incontro di domenica prossima a Vasto del Fresa, che oggi ha superato in casa il Roccaspinalveti con un gol di Admir Vasiu nel primo tempo, e si è portato a +7 dal penultimo posto occupato dal Real.

CLICCA QUI per risultati della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
77 Ortona
73 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
17 Fresa
19 Tre Ville
25 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
21 Real Montazzoli
22 Ortona
25 Scerni
63 Real Porta Palazzo
57 
Tre Ville
46 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+44 Piazzano
+19
 Real Montazzolli
-38 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Gli arbitri della 28esima giornata: Fabrizio a Ortona, Di Monteodorisio per Piazzano-Real Montazzoli





Saranno Jacopo Fabrizio e Luca Di Monteodorisio, entrambi della sezione di Vasto, ad arbitrare le due partite della 28esima giornata che possono dare i primi verdetti del girone B di Prima Categoria. Fabrizio (24 designazioni in stagione, 10 delle quali nel girone B) sabato alle 16:00 dirige Ortona-Sporting San Salvo: in caso di vittoria, i gialloverdi sono matematicamente in Promozione.

Se l’Ortona non conquista i tre punti può ugualmente festeggiare se domenica il Piazzano non batte il Real Montazzoli. Questa partita viene diretta da Di Monteodorisio, che quest’anno ha arbitrato 17 gare (su 32 designazioni) in Promozione: l’incontro di Montemarcone sarà comunque fondamentale per la griglia dei play off, o addirittura per la disputa stessa degli spareggi nel girone.




Se infatti il Piazzano vince, sfruttando poi un eventuale mezzo passo falso dei biancazzurri e il turno di riposo del Real nell’ultima giornata, può arrivare al fatido distacco superiore ai 9 punti sulla seconda, che permette di andare direttamente alle seconda fase degli spareggi con gli altri gironi.

Ma il compito per i piazzanesi non si annuncia affatto facile, perché dall’altro lato c’è il Real Montazzoli che ha la ghiotta occasione di appaiare i biancorossi al secondo posto, o almeno di blindare definitivamente i play off. La partita di andata al Moretti era finita 0-0.

La Marcianese domenica non gioca perché nell’ottava giornata osserva il turno di riposo: i rossneri torneranno in campo a Lanciano tra due settimane ospitando il Guastameroli al Biondi, in quanto nel prossimo week-end il campionato è fermo per la sosta pasquale.

CLICCA QUI per programma della 28esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Partite e designazioni della 28esima giornata (domenica 9 aprile)
Fresa-Roccaspinalveti Antonio Diella di Vasto
Guastameroli-Trigno Celenza Davide D’Adamo di Vasto
Ortona-Sporting San Salvo Jacopo Fabrizio di Vasto (sabato 8)
Piazzano-Real Montazzoli Luca Di Monteodorisio di Vasto
Real Porta Palazzo-Paglieta Antonio Bruno di Lanciano
Tollese-San Vito 83 Federico Russo di Pescara

Ortona a un passo dalla Promozione. Piazzano ko a Scerni: domenica sfida-verità col Montazzoli per il secondo posto

L’Ortona a cinque minuti dalla fine espugna Paglieta con un gol di testa di Stefano Pompilio (che aggancia pure il piazzanese Francesco Pierri in testa alla classifica marcatori), e grazie alla contemporanea sconfitta del Piazzano a Scerni è ormai a un soffio dalla vittoria matematica del campionato.




I gialloverdi domenica prossima possono già fare festa: ospitano al Comunale di via Giovanni XXIII lo Sporting San Salvo, lontano tanto dai play off quanto dai play out, e se mantengono invariato il distacco dal secondo posto avranno la certezza matematica del passaggio nella categoria superiore.

Una formazione dell’Ortona in questa stagione

Il Piazzano invece tra sette giorni dovrà lottare con le unghie e coi denti per tenersi stretto il secondo posto: i biancorossi sono stati sconfitti a Scerni (2-0 con gol di Guido Ferrante e Domenico Ferrazzo) nella sfida che poteva permettere loro di tagliare definitivamente fuori la quinta dalla semifinale play off di girone. Invece i rossoblù hanno accorciato a -9 (anche se tra due turni riposano), oltre ad aver agganciato al quarto posto il Guastameroli che torna da San Salvo con un pari e reti bianche (e qualche rimpianto per tante palle-gol sciupate).

Una tentativo in sforbiciata di Danilo Fischio a San Salvo

Per la griglia play off è insomma ancora tutto da decidere, e molto dirà la sfida di domenica a Montemarcone tra Piazzano e Real Montazzoli, oggi vittorioso sul fanalino di coda Tre Ville 2-0 con reti di Danilo Venditti e Manuel Carapello nel primo tempo. I biancazzurri sono saliti a -3 dal secondo posto, anche se devono ancora osservare il turno di riposo nell’ultima giornata. Può ancora sperare nei play off anche il San Vito 83, che ha piegato con il minimo scarto il Fresa al Verì grazie a una rete di Nicola Moretti).

Real e Piazzano in campo al Moretti di Montazzoli nella partita di andata

Nella lotta per evitare la retrocessione si muove solo il Real Porta Palazzo, che pareggia a Roccaspinalveti 2-2 e rosicchia un altro punticino al Fresa, che dopo Pasqua deve andare in trasferta proprio a Vasto. Per i biancoverdi hanno segnato Loris Della Penna e Marco Ramundo; per gli ospiti Alessio D’Adamo ed Enrico Pegna.



CLICCA QUI per risultati della 27esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
72 Ortona
69 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
16 Fresa
19 Tre Ville
23 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
17 Real Montazzoli
22 Ortona
23 Scerni
61 Real Porta Palazzo
57 
Tre Ville
46 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+50 Ortona
+41 Piazzano
+22
 Real Montazzolli
-38 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Guastameroli riagguanta l’Ortona ma recrimina; Montazzoli tallona Piazzano. Si riaccende la lotta salvezza

Un contrasto aereo tra il capitano nerarancio Angelucci e l’ortonese Battistella

L’Ortona fa un altro piccolo passo verso la Promozione tornando da Guastameroli con un punto. Al campo di Colle della Fonte la capolista del girone B di Prima Categoria va al riposo in vantaggio (testa di Giuseppe Bolognini su assist di Alessio Dragani) ma anche in inferiorità numerica per un fallo di reazione che provoca l’espulsione del portiere Pier Paolo La Barba.




Nella ripresa, a venti minuti dal termine, Dragani raddoppia su punizione. La squadra di Matteo Pasquini non si arrende, e i gialloverdi sono costretti a subire il ritorno dei padroni di casa, che non accorciano con Marco Labbrozzi e pareggiano con Carmelo Sciarrino allo scadere, ma alla fine recriminano anche per non aver conquistato l’intera posta in palio.

Sciarrino scaraventa in rete la palla del 2-2

Il Real Montazzoli espugna Fresagrandinaria e resta a 6 punti dalla vicecapolista Piazzano. I biancazzurri scampano subito un grosso pericolo, perché i fresani falliscono un calcio di rigore dopo pochi minuti. Però al quarto d’ora, con i biancorossi in dieci per l’espulsione del portiere Matteo Gaudino, dal dischetto non sbaglia Dino Di Campli. È sempre Di Campli a raddoppiare nella ripresa, mentre il Fresa chiude la partita addirittura con tre espulsi.

Lo Scerni fallisce una ghiotta occasione per agganciare il Guastameroli, e domenica si gioca tutte le speranze di rientrare nel perimetro play off nella sfida interna col Piazzano. Nel frattempo i rossoblù non sono andati oltre lo 0-0 a Mozzagrogna, con il Tre Ville ora ultimo perché scavalcato dal Real Porta Palazzo. I gialloneri hanno infatti battuto 4-3 l’altra pretendente al quinto posto, il San Vito 83. Per i vastesi gol di Michele Marchesani (doppietta), Enrico Pegna e Alessio D’Adamo; per i biancazzurri reti di Sada Sanyang, Nicola Moretti e Riccardo Perrucci.

Una formazione del Real Porta Palazzo (foto da zonalocale.it)

Il Real Porta Palazzo rivede così da vicino la possibilità di disputare i play out per evitare di scendere in Seconda Categoria: se posizioni di classifica e distacco dovessero rimanere questi, lo spareggio per non retrocedere sarebbe Fresa-Real Porta Palazzo. Una sorta di “prespareggio” per evitare il fanalino di coda ci sarà però all’ultima giornata, quando a Mozzagrogna il Tre Ville ospiterà proprio i gialloneri (che alla penultima ospitano il Fresa!).




Ha invece ormai acquisito la salvezza il Roccaspinalveti che batte il Paglieta 2-0 (Simone Piccirilli e Stefano Farina) e vola a +12 dalla zona play out. I paglietani dal canto loro devono sudare ancora un po’ per conservare la categoria appena riconquistata, mentre sono più vicini all’obiettivo Tollese e Trigno Celenza, che oggi al Di Pillo hanno pareggiato 1-1: vantaggio biancorosso di Alessandro Luciani nel primo tempo e pareggio di Cristian Antenucci nel secondo.

I giocatori celenzani festeggiano il punto conquistato a Tollo con i propri tifosi

CLICCA QUI per risultati della 26esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
71 Ortona
69 Piazzano
40 Marcianese Lanciano
16 Fresa
19 Tre Ville
23 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
17 Real Montazzoli
22 Ortona
23 Scerni
59 Real Porta Palazzo
55
Tre Ville
46 Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+49 Ortona
+43 Piazzano
+20
Real Montazzolli
-36 Tre Ville
-28 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Sprint play off: missione difficile ma non impossibile per la Marcianese





A 6 giornate dal termine la corsa play off nel girone B di Prima Categoria coinvolge 7 squadre raccolte in 14 punti. Ci sono fino a 4 posti disponibili, che possono essere ridotti a 3 se tra seconda e quinta ci sono (come oggi) da 10 punti in su. La Marcianese per rientrare nel perimetro deve quindi scavalcare San Vito 83 e Scerni, ma anche accorciare a -9 dal Piazzano: per questo deve assolutamente evitare un risultato negativo a Montemarcone, e in seguito vincere sperando in un paio di mezzi passi falsi dei biancorossi.

Se il Piazzano comunque prende il largo, l’alternativa per la squadra di Lanciano è agguantare il quarto posto senza ritrovarsi a 10 punti dalla terza: ciò significa scavalcare anche il Guastameroli e perdere al massimo altri 2 punti rispetto al terzo posto, attualmente occupato dal Real Montazzoli.

Nel rush finale sono quindi due le partite che valgono doppio per la Marcianese: domenica in casa del Piazzano per non affondare come quinta (e non perdere di vista la quarta); il 23 aprile al Biondi col Guastameroli, che da qui a fine campionato giocherà anche una partita in più.

I rossoneri ovviamente non saranno l’unica formazione che sogna i play off ad avere scontri diretti. Ad averne di più sono Piazzano (unica praticamente certa degli spareggi) e Guastameroli, che oltre a venire a Lanciano, riceve Scerni e San Vito, e ospiterà lo Sporting quando sarà probabilmente fuori dai giochi. I biancorossi se la devono invece vedere in casa col Real Montazzoli, la più diretta inseguitrice, mentre fuori li attendono Scerni e San Vito 83, che giocano su campi in terra che spesso il Piazzano ha sofferto.




In teoria il calendario migliore sembra quello del Real: trasferta a Montemarcone a parte, conclude sì col riposo, ma probabilmente affronterà la Tollese già salva e l’Ortona in vacanza. Da non sottovalutare i sanvitesi, che nelle prossime tre giornate affrontano le ultime tre, e dopo le sfide di cartello col Piazzano al Verì e il sentito derby a Guastameroli chiudono a Tollo.

Per restare in corsa, alla Marcianese serve un successo a Montemarcone, dove pure un pareggio sarebbe però meglio di niente: comunque terrebbe acceso il lumicino della speranza, seppur un filino più fioco. Di certo la lotta si preannuncia avvincente, e poco o nulla è scontato. Il finale del film per la corsa ai play off è ancora tutto da scrivere: che per i rossoneri possa essere lieto oggi è tutt’altro che facile, ma non impossibile.

Trigno Celenza ferma Piazzano, Real Montazzoli e Guastameroli si riavvicinano. Quattro doppiette nel 25esimo turno




Il ko del Piazzano a Celenza sul Trigno rianima le speranze di tutte le pretendenti a un posto nei play off: una settimana fa i biancorossi, forti di cinque vittorie consecutive (tra cui l’exploit ad Ortona), erano lanciatissimi verso il traguardo dei 10 punti di distacco sulla terza in classifica, che li avrebbe portati direttamente alla seconda fase degli spareggi; oggi, dopo il successo dei celenzani, i giochi appaiono invece apertissimi.

Il Comunale di Celenza durante la partita col Piazzano

Al Comunale di contrada San Giuliano i padroni di casa passano in vantaggio dopo 10’ con un rigore di Donato Di Parto. I biancorossi pareggiano con una punizione di Nicola Carunchio, ma i celenzani vanno al riposo in vantaggio grazie a un altro calcio piazzato, trasformato in rete da Alessio Pelliccia. Nella ripresa la vicecapolista spinge alla ricerca del pari, ma cede il fianco ai contropiedi biancazzurri: su uno di questi Di Pardo, capocannoniere dei suoi, firma il tris che porta a quota dieci le sue reti in campionato.

Gli ospiti accorciano nel recupero grazie a un’autorete, che non è però sufficiente a evitare la seconda sconfitta in due anni sul campo di Celenza, dove nelle ultime stagioni ha sofferto più d’una formazione d’alta classifica. Dal canto loro i biancazzurri, che mercoledì recuperano con lo Sporting San Salvo, con il quinto risultato utile consecutivo fanno un altro passo considerevole verso la salvezza.

Alle spalle del Piazzano gongola il Real Montazzoli, che torna all’appuntamento con i tre punti dopo due scivoloni consecutivi, e accorcia a 6 lunghezze dalla seconda piazza. I montazzolesi rifilano quattro reti al fanalino di coda Real Porta Palazzo: con il bomber Danilo Venditti squalificato, vanno a segno Alessio Di Francesco (doppietta), Manuele Carapello e Andrea Novello.

Anche il Guastameroli riassapora il gusto della vittoria dopo tre turni a secco tra il riposo e le sconfitte con Piazzano e Tollese. I nerarancio espugnano Paglieta in zona Cesarini: alla marcatura biancazzurra di Marco Bosco rispondono Raffaele Pagano e Roberto Di Pendima, che al novantesimo realizza la sua prima rete con la maglia del Guastameroli, e permette alla squadra di Matteo Pasquini di tenere il Montazzoli “a portata”.

San Vito 83 e Roccaspinalveti sul terreno di gioco del Verì

Davanti alla Marcianese vincono anche San Vito 83 e Scerni. I biancazzurri si impongono al Verì 4-2 sul Roccaspinalveti con doppietta di Amadou Manneh, che sale a 13 nella classifica marcatori, e gol di Federico Catenaro e Nicola Moretti. Per i biancoverdi ancora in rete Loris Della Penna, a segno per la quinta partita consecutiva, stavolta con una doppietta (una rete su rigore) che gli permette di arrivare in doppia cifra.

Lo Scerni liquida il Fresa con il minimo scarto: sul tabellino dei marcatori per i rossoblù c’è Danilo Farina, in rete per l’ottava volta in questo campionato. Dopo un lungo digiuno torna infine a muovere la classifica marcatori Dario Costantini, che segna uno dei due gol (l’altro è un’autorete di Leonardo Anzellotti su cross basso di Federico Argirò) che permette allo Sporting San Salvo di imporsi sulla Tollese (che accorcia con Matteo D’Eusanio su punizione) e di mantenere il ritmo delle formazioni d’alta classifica; i biancazzurri hanno anche mancato il colpo del ko con Roman Aníbal Torres che ha calciato fuori un rigore.

Il centravanti dello Sporting San Salvo Dario Costantini

CLICCA QUI per risultati della 25esima giornata e classifica
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifica




Miglior attacco Peggior attacco
69 Ortona
64 Piazzano
37 Marcianese Lanciano
16 Fresa
19 Tre Ville
23 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
17 Real Montazzoli
20 Ortona
23 Piazzano, Scerni
56 Real Porta Palazzo
55 
Tre Ville
45 Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+49 Ortona
+41 Piazzano
+18
 Real Montazzolli
-36 Tre Ville
-29 Real Porta Palazzo
-20 Trigno Celenza

Il Piazzano allunga sulla terza: play off (e play out) a rischio nel girone B

L’Ortona torna a correre nell’anticipo con la Tollese, ma la squadra del momento nel girone B di Prima Categoria è indubbiamente il Piazzano: i biancorossi, dopo l’exploit di una settimana fa in casa dei gialloverdi e il recupero vittorioso a Roccaspinalveti, tornano a Montemarcone e stendono con una cinquina lo Sporting Salvo.




Al momento la squadra del tecnico Angelo Bisci non solo ha “eliminato” la quinta dai play off, e ha quindi un piede e mezzo direttamente in semifinale, ma rischia di far fuori anche la seconda: è infatti a +9 dal Real Montazzoli, con una partita in meno e lo scontro diretto in casa. Un altro punto e addio spareggi per la Promozione nel girone B!

L’undici titolare del Piazzano in campo a Montemarcone

I piazzanesi che oggi hanno scritto il proprio nome sul tabellino dei marcatori sono Mattia Bussoli (doppietta), Nicola Carunchio, Francesco Pierri e Giuseppe Orsini (primo gol in campionato). Strappare il primo posto all’Ortona resta un’impresa, ma resta apertissima la lotta tra gialloverdi e biancorossi per il titolo di capocannoniere, come pure quella per il miglior attacco del girone (nonché dell’intera Prima Categoria).

Un grosso favore al Piazzano questo pomeriggio l’ha fatto il Roccaspinalveti, che ha fermato il Real Montazzoli: ai biancazzurri, nel derby tra i due comuni confinanti, non è bastata la sedicesima rete stagionale di Danilo Venditti; ad avere la meglio sono stati i biancoverdi con i gol di Samuele Di Paolo e Loris Della Penna, a segno per la quarta partita consecutiva.

Una formazione del Roccaspinalveti

Lo Scerni ha espugnato il campo del Real Porta Palazzo con una doppietta di Danilo Farina (Lorenzo Napolitano su rigore per i gialloneri) ed è tornato al quinto posto, scavalcando il San Vito 83 fermato al Verì sullo 0-0 dal Paglieta. Altra partita a reti bianche è stata quella a Mozzagrogna fra Tre Ville, domenica ospite al Biondi, e il Trigno Celenza: è la terza volta in questo campionato che due partite del girone B finiscono 0-0 nella stessa giornata (era successo nel terzo e nel quarto turno).

Se in testa sono a rischio i play off, lo stesso vale per i play out. Nel nostro raggruppamento saranno due le retrocessioni, e se il distacco del Tre Ville, attualmente penultimo, arriva a 10 lunghezze dalla terzultima, non ci saranno gli spareggi per evitare la Seconda Categoria.

Il campo sportivo di Mozzagrogna

CLICCA QUI per risultati della 24esima giornata e classifica
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifica
Miglior attacco Peggior attacco
69 Ortona
62 Piazzano
34 Marcianese Lanciano, Roccaspinalveti
16 Fresa
18 Tre Ville
22 Trigno Celenza, Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
17 Real Montazzoli
20 Piazzano
20 Ortona
52 Tre Ville
52 Real Porta Palazzo
43 Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+49 Ortona
+42 Piazzano
+14
 Real Montazzolli
-34 Tre Ville
-25 Real Porta Palazzo
-21 Trigno Celenza

Piazzano espugna Rocca. Altro rinvio per Trigno-Sporting. Real fuori dalla Coppa ai rigori

I giocatori del Piazzano in pulmino al ritorno da Roccaspinalveti

Il Piazzano espugna Roccaspinalveti nel recupero della 15esima giornata e fa un altro passo verso la capolista Ortona (è a -10), ma soprattutto mette momentaneamente fuori dai giochi per i play off la quinta classificata. I biancorossi, con l’1-4 rifilato ai roccolani, volano infatti a +12 dal San Vito 83 (e a +14 dalla Marcianese!): se finisce con questo distacco, non si gioca la semifinale play off di girone, e la squadra di Angelo Bisci va direttamente in finale.

CLICCA QUI per il punto della situazione su play off e play out nel girone B

Grande trascinatore del Piazzano, comunque protagonista di una buona prova di squadra, è stato Francesco Pierri, autore della tripletta che nella classifica marcatori lo porta ad appena una lunghezza dall’ortonese Stefano Pompilio. I biancoverdi erano però passati in vantaggio con un calcio di rigore trasformato da Loris Della Penna, in rete per la terza gara consecutiva. Dopo il pareggio di Pierri, il primo tempo si è però chiuso già sull’1-2 grazie al raddoppio biancorosso di Mattia Bussoli; nella ripresa sono arrivate le altre due marcature del nuovo vicecapocannoniere.

Francesco Pierri (immagine da Abruzzowebtv.it)

L’altro recupero di campionato, quello tra Trigno Celenza e Sporting San Salvo, è stato invece ulteriormente rinviato a causa del forte vento. I sansalvesi sono attualmente a pari punti con la Marcianese, ma in caso di arrivo a pari punti passerebbero avanti nella corsa ai play off perché sono in vantaggio nella classifica avulsa.

Oggi era in programma anche l’ultima partita del terzo turno di Coppa Abruzzo, che vedeva impegnato il Real Montazzoli, alla fine eliminato ai calci di rigore dal Palena, unica squadra di Seconda Categoria rimasta in lizza nella competizione: i montazzolesi hanno riequilibrato il 3-2 dell’andata con i gol di Fabio Appezzato, Danilo Venditti e Francesco Caruso, ma hanno ceduto 6-5 ai calci di rigore.

Il Palena, unica squadra di Seconda ancora in corsa in Coppa Abruzzo