Il Lanciano chiude il 2017 con tre amichevoli




Dopo la fine del girone di andata, il Lanciano chiuderà il 2017 con tre amichevoli, tutte con squadre di categoria superiore. Giovedì 21 e sabato 30 dicembre i rossoneri ospitano al Biondi due formazioni che militano in Serie D: l’Olympia Agnonese e il Pineto; da definire l’avversario di giovedì 28, che potrebbe essere lo Spoltore.

Lanciano 1
Spoltore 0

Altra ottima prova contro una squadra d’Eccellenza. Decide Di Gennaro nel primo tempo. Ripresa di marca ospite ma i rossoneri non lasciano spazi

(4-3-1-2) Di Vincenzo; Boccanera (31’ st Scopinaro), Scudieri, Natalini, De Santis (30’ st Petrillo); Petrone (11’ st Ballanti), Quintiliani (35’ st Rullo), Shipple (43’ st Vitale); Sardella (15’ st Cianci); Di Gennaro (3’ Val), Tarquini (22’ st Giancristofaro). Allenatore: Alessandro Del Grosso
(3-4-3) Gentileschi (1’ st Proietti); Sbaraglia (30’ st Lopez), Mottola (41’ st Caldo), Vitale (35’ st Pavese); D’Intino (27’ st Maestro), Ewansiha (18’ st Vera), Di Camillo, Zanetti; Nardone (11’ st Grassi), Sánchez (25’ st Evangelista), Morales. Allenatore: Donato Ronci
ARBITRO Romeo Gallucci con i segnalinee Mammarella e D’Alicarnasso (Csi)
RETE 27’ pt Di Gennaro
NOTE Prima della partita osservato un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime dei recenti attentati terroristici; angoli 1-6; nessun recupero; spettatori 300 circa

Il Lanciano capitalizza al massimo la rete realizzata da Francesco Di Gennaro a metà primo tempo, nel momento migliore dei rossoneri, e supera con il minimo scarto lo Spoltore, formazione allestita per un campionato d’alta classifica in Eccellenza.

Gli ospiti partono meglio, e durante il quarto d’ora iniziale stazionano stabilmente nella metà campo frentana, pur senza creare pericoli particolari. La squadra di Del Grosso fatica a imbastire manovre di gioco, ma viene fuori un po’ alla volta.




Le prime conclusioni a rete sono infatti dei padroni di casa: al 14’ Di Gennaro ci prova con un pallonetto da 20 metri che finisce alto; al 20’ Quintiliani calcia male un punizione; al 21’ un tentativo di fraseggio tra Shipple e Di Gennaro viene fermato dalla difesa.

Il Lanciano fa fruttare il predomominio territoriale della parte centrale grazie al gol segnato da Di Gennaro: con un traversone che attraversa il campo da sinistra a destra Tarquini trova al limite dell’area piccola il compagno di reparto, che si destreggia e infila la palla rasoterra sul primo palo.




Al 30 e al 31’ ci provano prima Tarquini e poi Shipple con un paio di tiri a incrociare dal limite, ma il pallone si spegne sempre oltre il palo. Dopo un quarto d’ora a buon ritmo il Lanciano torna ad abbassare il baricentro, ma lo Spoltore non trasforma in occasioni concrete il possesso palla leggermente superiore.

Gli ospiti nella ripresa partono forte, e per buoni cinque minuti schiacciano i rossoneri nella propria area di rigore. La fase difensiva dei frentani continua però a funzionare più che bene. A parte un paio di rigori reclamati con poca convinzione, i blaugrana impensieriscono Di Vincenzo solo al 21’ con un cross di Morales che trova Grassi e Sánchez nell’area piccola, dove però la retroguardia di casa si fa trovare pronta.




L’occasione migliore dello Spoltore si vede al 24’, quando Grassi crossa per Morales che sotto porta di testa colpisce in pieno la traversa. L’undici di Ronci continua a tenere costantemente il palline del gioco fino alla fine, ma fatica sempre ad arrivare in porta.

L’ultimo lampo è dei rossoneri, con una bella combinazione tra Scopinaro che imposta l’azione, Giancristofaro che scende sulla destra e centra per Cianci, che prova senza fortuna la deviazione di testa verso la porta.

Lanciano in amichevole con lo Spoltore, stella emergente dei dilettanti abruzzesi

I Rossoneri domenica ospitano la squadra che in cinque anni è passata dalla Terza Categoria all’Eccellenza: mercato e amichevoli degli azulgrana


Domenica alle 17:00, per la quarta amichevole estiva del Lanciano, è ospite al Biondi lo Spoltore, una delle formazioni più in ascesa nel panorama dilettantistico abruzzese: negli ultimi cinque anni gli azulgrana hanno infatti ottenuto ben quattro promozioni, passando dalla Terza Categoria all’Eccellenza.




A capo del club c’è l’imprenditore Sabatino Pompa, titolare della Sap Estintori, azienda che si occupa di sicurezza, prevenzione e antincendio. Sulla panchina invece siede il tecnico spoltorese Donato Ronci, che in Serie D ha allenato Castel di Sangro, Giulianova e Chieti.

Il tecnico Ronci e il patròn Pompa (foto dalla pagina Fb dello Spoltore come le seguenti)

L’anno scorso Ronci ha conquistato con lo Spoltore il secondo posto nel girone B di Promozione, alla spalle del Chieti Torre Alex, assicurando così alla squadra del suo paese l’ennesimo salto di categoria. Nello staff di Ronci come preparatore dei portieri c’era Domenico Delli Pizzi, ora passato al Lanciano. Inoltre nel 2008 il tecnico, che pur usando più moduli predilige solitamente il 4-3-3, ha vinto la Coppa Italia dilettanti con l’Atessa battendo in finale L’Aquila.




Tra i giocatori che si sono distinti nell’ultima stagione sono rimasti Simone Vitale (ex Pescara e Nocerina), gli spoltoresi Simone Sbaraglia e Fabrizio Grassi, Andrea Zanetti (ex Chieti e Castel di Sangro), Daniele Di Camillo (ex Samb, Perugia, San Nicolò, Angolana e Giulianova), Emmanuel Ewansiha (ex Chieti), il portiere Giovanni Proietti (ex Catania e Perugia).

Lo Spoltore durante il ritiro

Per affrontare il campionato di Eccellenza la squadra è stata puntellata con diversi elementi di categoria: sono arrivati il portiere ’98 Riccardo Gentileschi (ex Amiternina e Rieti); i difensori Antonio Mottola e David Mbodj, entrambi con trascorsi nel Pescara; il centrocampista centrale ’99 Luca Di Marco dall’Angolana; gli attaccanti esterni Jacopo Evangelista (fuoriquota ’99 dal San Nicolò) e Alberto Nardone (14 gol l’anno scorso a Sambuceto, ex Francavilla e Pineto in Eccellenza, con Ancona e Civitanovese in D).




Inoltre il presidente Pompa ha pescato tre giocatori dalla Tercera División, quarto livello del calcio spagnolo: il trequartista Juan Francisco Morales Carrasco detto Paquito, il centrocampista centrale ’98 David Vera Carillo, e l’attaccante centrale Mario Sánchez Berbil.

I tre spagnoli dello Spoltore Vera, Noralez e Sánchez

Lo Spoltore ha iniziato la preparazione in sede, mentre dal 5 al 13 agosto è stato in ritiro a Colledimezzo. Finora ha giocato in amichevole il 2 agosto a Pineto (Serie D) perdendo 4-5, il 3 a Spoltore ha sconfitto 3-1 il Bucchianico (Promozione), il 6 ha superato 4-1 il Fossacesia (Promozione), il 7 ad Ateleta è stato sconfitto 3-1 dal Gravina di Puglia (Serie D), il 10 agosto ha vinto 5-0 con la Val di Sangro (Promozione) e domenica scorsa 5-1 col Notaresco (Promozione).

Fissata per domenica l’amichevole con lo Spoltore





È stata fissata per domenica 20 agosto alle 17:00 la prossima amichevole del Lanciano. I rossoneri ospitano, sempre allo stadio Biondi, lo Spoltore, squadra neopromossa nel campionato di Eccellenza dopo che l’anno scorso si è piazzata al secondo posto nel girone B di Promozione. Si tratta del quarto impegno estivo dei rossoneri: le precedenti gare sono state giocate con Virtus Rocca San Giovanni, Miglianico e Penne.

Un intervento difensivo di Scudieri con il Penne; si riconoscono sullo sfondo a sinistra il portiere Di Vincenzo, e a destra Petrone (di spalle) e Natalini

Il Lanciano contatta lo Spoltore per la prossima amichevole





Il Lanciano ha preso contatti con lo Spoltore per giocare una gara amichevole nel prossimo week-end. I dettagli sono ancora da definire, ma l’incontro dovrebbe svolgersi allo stadio Biondi sabato 19 o domenica 20 agosto, e c’è la possibilità che la partita venga disputata in notturna. Anche lo Spoltore, come Miglianico e Penne già affrontati nelle due precedenti amichevoli, milita nel campionato di Eccellenza.

Il 9, 13 e 20 agosto le prossime amichevoli del Lanciano

Il Lanciano disputa la prossima amichevole mercoledì 9 agosto alle 17:00 allo stadio Biondi. Dopo la partita con la Virtus Rocca San Giovanni, stavolta i rossoneri affrontano una squadra di categoria superiore: il Miglianico, che si prepara ad affrontare il campionato di Eccellenza.




È stato invece fissato per domenica 13 agosto l’incontro con il Cupello, che pure partecipa al massimo torneo regionale e ha iniziato la preparazione il 29 luglio. La partita si giocherà al Comunale di Cupello.




I rossoneri tornano invece al Biondi per l’ultima amichevole, fissata per domenica 20 agosto con lo Spoltore, formazione che nell’ultima stagione ha conquistato l’accesso in Eccellenza grazie al secondo posto nel girone B di Promozione con 15 punti di distacco sulla terza classifica.

Del Grosso parla alla squadra durante l’intervallo dell’amichevole con Rocca

Prima amichevole del Lanciano con Rocca, poi tre squadre di Eccellenza

L’avversario del Lanciano nella prima amichevole estiva, che i rossoneri disputeranno sabato 5 agosto allo stadio Biondi, Sarà la Virtus Rocca San Giovanni. La squadra, allenata da Pio Fiore Di Vincenzo, nell’ultima stagione ha militato nel girone C di Seconda Categoria conquistando la salvezza ai play out.




Dopo la sfida con i roccolani, la formazione del tecnico Alessandro Del Grosso affronterà invece tre club di Eccellenza: mercoledì 9 agosto il Miglianico, domenica 13 o lunedì 14 il Cupello, domenica 20 agosto lo Spoltore. Quest’ultima squadra è una neopromossa nel massimo campionato regionale, mentre il Cupello l’anno scorso è finito al nono posto e il Miglianico si è salvato ai play out.




Se dovesse arrivare la tanto sospirata ammissione in Promozione, domenica 27 agosto ci sarebbe poi la prima gara ufficiale con la Coppa Italia di categoria che, per quanto riguarda la Promozione, inizierà con le partecipanti che si affronteranno in triangolari (seconda giornata mercoledì 6 settembre e terza mercoledì 11 ottobre).