Trigno Celenza 0
Marcianese Lanciano 0

Un’immagine di Trigno Celenza-Marcianese nel primo tempo

Spalletta [VC], S. Serafini (1’ st Di Zillo), C. Antenucci, Moroianu, Michilli, Pelliccia (7’ st Di Laudo), G. Serafini (31’ st Vespasiano), Raspa, D. Di Pardo [C], Manneh, Di Nocco. A disposizione: Russo. Allenatore: Paolo Di Pardo
Forlani, Morena, F. Di Campli, Bah, Di Martino, Carpineta, Marongiu, Ruffilli [C] (31’ st Del Peschio), Aielli [VC], Abate Chechile (37’ st Rullo), Cianci (37’ st Troilo). A disposizione: Samake, Cianfarra. Allenatore: Piero D’Orazio
ARBITRO Roberto Monturano di Vasto
NOTE angoli 2-0; recupero 0’ pt 3’ st; spettatori 60 circa; in corsivo i fuori quota

Finisce senza reti e con poche emozione la sfida tra il Trigno Celenza già salvo e la Marcianese ormai da tempo fuori dai play off, con la squadra di Lanciano che comunque si avvicina di più al gol nel primo tempo, mentre i padroni di casa hanno le occasioni migliori nella ripresa.




Al 18’ uno spiovente dalla destra trova la testa di Marongiu in area, e la deviazione del 7 rossonero impatta la base del palo. Al 22’ dall’altro lato si fa vedere Di Pardo, che si destreggia tra Carpineta e Di Martino ma manda la palla lontano dalla porta. Al 31’ Ruffilli di testa prende controtempo la difesa biancazzurra e lancia Aielli in area: il centravanti, defilato sulla sinistra, cerca il secondo palo, ma Spalletta è reattivo e ci mette il guantone. Aielli ci prova di nuovo al 37’ con un tiro debole da fuori area che non impensierisce il portiere di casa.

Uno dei due corner battuti dai padroni di casa nella ripresa

Nel corso del secondo tempo le due squadre alzano leggermente il ritmo, ma non si vedono ugualmente grandissime occasioni da rete. L’inizio ripresa tuttavia promette bene: è subito pericoloso il Trigno Celenza con Di Pardo: al 2’ di testa impegna Forlani nella deviazione in corner, e al 3’ va al tiro da buona posizione ma viene murato da Di Martino. Dall’altro lato si registra una conclusione debole di Marongiu al 24’.




I celenzani tornano a tirare verso la porta lancianese al 31’ con Cristian Antenucci, che spara alto una palla respinta dalla difesa ospite. Al 39’ i padroni di casa sono pericolosissimi in contropiede, con Di Pardo che s’invola sulla destra e imbecca Vespasiano al centro, che sciupa con un improbabile colpo di testa a metà tra stop e conclusione.

Un’azione in attacco dei rossoneri nel secondo tempo

L’ultimo tentativo degli ospiti è una punizione di Rullo al 42’, ma il tiro smorzato dalla barriera si spegne tranquillamente tra le braccia di Spalletta. Domenica i rossoneri chiudono il campionato a Ortona: sarà l’ultima partita della squadra di Lanciano con la denominazione «Marcianese».

CLICCA QUI per risultati del recupero della 17esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Di Martino controlla un tentativo di contropiede di Di Pardo

Monturano di Vasto arbitra Trigno Celenza-Marcianese





Il recupero della 17esima giornata fra Trigno Celenza e Marcianese, in programma domenica alle 16:30, sarà diretto da Roberto Monturano della sezione di Vasto, arbitro alla seconda designazione in Prima Categoria, dove ha esordito meno di un mese fa nel girone E.

Monturano quest’anno ha arbitrato 22 partite, quasi tutte nel girone F di Seconda Categoria, dove è sceso in campo 16 volte; per il resto ha diretto 2 partire nel girone vastese di Terza Categoria, 1 in Coppa Abruzzo, in 1 Serie C femminile e 1 appunto in Prima.

L’arbitro vastese ha fatto il suo debutto stagionale proprio a Celenza sul Trigno, dove a settembre è stato designato per la partita di Coppa Abruzzo tra i biancazzurri e il Fresa: è questo l’unico precedente con i celenzani, mentre è la prima volta che incontra la squadra di Lanciano. Con Monturano in campo ha vinto 8 volte la squadra di casa e 9 quella ospite.




Le designazioni del recupero della 17esima giornata
Guastameroli-San Vito 83 Mirco Monaco di Chieti
Ortona-Real Montazzoli Ottavio Colanzi di Lanciano
Piazzano-Fresa Andrea Fruci di Lanciano
Sporting San Salvo-Scerni Ennio Torricella di Vasto
Tollese-Real Porta Palazzo Federico Mucciante di Pescara
Tre Ville-Paglieta Giacomo Rossini di Vasto
Trigno Celenza-Marcianese Lanciano Roberto Monturano di Vasto

CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Le partite dirette da Monturano in questa stagione
23 aprile Serie C femm. Audax-Aquilana Calcestruzzi 8-1
9 aprile Prima Categoria E San Giovanni Teatino-Fater Angelini 2-3
2 aprile Seconda Categoria E Atletico Francavilla-Scerne 0-1
26 marzo Seconda Categoria F Real Carpineto Sinello-Mario Turdò 1-3
19 marzo Seconda Categoria F Real Casale-San Buono 2-1
11 marzo Seconda Categoria F Atletico Cupello-Sporting Altino 4-1
5 marzo Seconda Categoria F Real Casale-Carunchio 1-0
25 febbraio Seconda Categoria F Tornareccio-Quadri 2-2
19 febbraio Seconda Categoria F Real Carpineto Sinello-Atletico Cupello 1-3
11 febbraio Seconda Categoria F Real Casale-Palena 1-0
5 febbraio Seconda Categoria F Mario Turdò-Carunchio 2-0
29 gennaio Terza Categoria Vasto Dinamo Roccaspinalveti-Guilmi 3-0
20 novembre Seconda Categoria F Di Santo Dionisio-Villa Santa Maria 3-4
13 novembre Terza Categoria Vasto Lentella-Pollutri 6-2
6 novembre Seconda Categoria F Carunchio-Real Casale 0-0
30 ottobre Seconda Categoria F Mario Turdo-Atletico Cupello 0-1
23 ottobre Seconda Categoria F Gissi-Odorisiana 1-2
16 ottobre Seconda Categoria F Real Carpineto Sinello-San Buono 2-3
8 ottobre Seconda Categoria F Real Casale-Odorisiana 1-2
2 ottobre Seconda Categoria F Quadri-Di Santo Dionisio 0-0
24 settembre Seconda Categoria F Gissi-Real Carpineto Sinello 0-0
11 settembre Coppa Abruzzo Trigno Celenza-Fresa 2-2

Giudice sportivo in Prima Categoria: mano pesante sul San Vito 83





Le sanzioni del giudice sportivo dopo la 29esima giornata del campionato di Prima Categoria rischiano di tagliare fuori il San Vito 83 dalla corsa per aggiudicarsi la Coppa Disciplina. Nel club biancazzurro è stato infatti squalificato per due turni Francesco Paolo Tosti, espulso dalla panchina, e per uno Andrea Catenaro, che ha ricevuto il rosso per doppia ammonizione; il dirigente Fabio Cupido è stato invece sanzionato fino al 10 maggio.

Nel resto del girone B di Prima saltano il prossimo turno anche Paolo Sciorilli (Piazzano), Carlo Cerella (Roccaspinalveti, che però riposa) e Manolo Di Battista (Tollese). Sono diffidati Giuseppe Orsini (Piazzano), Rosario Caruso (Real Montazzoli), Michele Marchesani (Real Porta Palazzo), Moreno Fanaro (Roccaspinalveti), Mario Cianci (San Vito 83), Marco Primomo (Tollese) e Alessio Pelliccia (Trigno Celenza).




Non ci sono calciatori squalificati per Marcianese e Trigno Celenza, che domenica alle 16:30 si affrontano in casa dei celenzani per il recupero della 17esima giornata, che a gennaio era stata rinviata in blocco a causa del maltempo. La squadra di Lanciano chiuderà poi il campionato il 7 maggio a Ortona.

Domenica 30 aprile, anche con i rossoneri che vanno fuori casa, lo stadio Biondi sarà ugualmente occupato, in quanto ospiterà la gara del campionato di Eccellenza tra Francavilla e Virtus Teramo. L’incontro è in programma alle 15:00.



CLICCA QUI per programma del recupero della 17esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Piazzano espugna San Vito, Real Montazzoli a ruota. Al Real P. Palazzo il “play out anticipato” con Fresa





Il Piazzano vince a San Vito e resta in corsa per evitare i play off di girone e passare direttamente alla seconda fase degli spareggi: i biancorossi, con due partite da giocare, grazie al successo di oggi conservano infatti 6 punti sul Real Montazzoli, che però deve “scontare” il turno di riposo tra quindici giorni. Decisiva sarà la prossima domenica, quando si recupera la seconda giornata di ritorno.

San Vito 83 e Piazzano schierati a centrocampo al Verì

Nel frattempo il Piazzano esce dal Verì con tre punti. I biancorossi passano in vantaggio agli sgoccioli del primo tempo con Fabrizio Troilo. La ripresa si apre col pareggio di Valerio Catenaro su rigore. Ospiti ancora avanti con Francesco Pierri, e nuovo pari biancazzurro con Nicola Moretti. Alla fine decide Pierri, che così conserva anche il primo posto nella classifica marcatori, dove resta appaiato all’ortonese Stefano Pompilio.

Il San Vito 83 abbandona così anche matematicamente il sogno dei play off, ma soprattutto rischia di perdere il primo posto nella Coppa Disciplina, dove è stato in testa per quasi tutta la stagione: pesanti sono un paio di espulsioni rimediate oggi, alle quali si sommano l’allontanamento di un dirigente e qualche ammonizione.




Pienamente in corsa per i play off resta invece il Real Montazzoli, che tiene il passo dei piazzanesi liquidando 2-1 la Tollese, formazione senza più obiettivi in campionato e con la testa ormai alle semifinali di Coppa Abruzzo, tanto che i biancorossi si sono presentati con gli uomini contati al Moretti. I padroni di casa mettono al sicuro il risultato con Danilo Venditti e Alessio Di Francesco; per i tollesi gol della bandiera di Marco Primomo.

Suriano segna il secondo gol del Roccaspinalveti (immagine da Abruzzowebtv.it)

Fuori dalla zona play off avanza Roccaspinalveti, che condanna alla quasi retrocessione il Tre Ville, battuto 2-0 con le reti segnate da Vincenzo Travaglini e Martin Suriano nel giro di pochi minuti a metà ripresa. La squadra di Mozzagrogna è a -5 dal penultimo posto, che il Real Porta Palazzo consolida, sul neutro di via Stingi a San Salvo, battendo in una sorta di antipasto dei play out il Fresa terzultimo: finisce 3-2 per i gialloneri in rete con Enrico Pegna (doppietta) e Michele Marchesani; per i biancorossi doppietta di Admir Vasiu.




Il Paglieta non è ancora salvo, ma manca poco: i biancazzurri si sono dovuti accontentare del pari, peraltro in rimonta, nella sfida casalinga con lo Sporting San Salvo. Alla doppietta di Dario Costantini nel primo quarto d’ora i padroni di casa hanno risposto con Pino Remigio e Alex Verna nella ripresa. Il Paglieta deve solo stare attento a non arrivare “a tiro” del Fresa all’ultima giornata, quando va proprio a Fresagrandinaria (ma fra sette giorni il Fresa va a Piazzano…).

Ha invece festeggiato la permanenza matematica in Prima Categoria il Trigno Celenza, prossimo avversario della Marcianese. I celenzani hanno riacciuffato sul 2-2 la capolista Ortona, che ha chiuso il primo tempo 0-2 con la doppietta di Stefano Pompilio, in lotta col piazzanese Pierri per il titolo di re dei bomber; a raddrizzare l’incontro nella ripresa sono stati Claudio Di Zillo e Cristian Antenucci.

Trigno Celenza e Ortona prima della gara di oggi

CLICCA QUI per risultati della 29esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche
Miglior attacco Peggior attacco
79 Ortona
76 Piazzano
43 Marcianese Lanciano
19 Fresa
19 Tre Ville
29 Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
22 Real Montazzoli
24 Ortona
25 Scerni
65 Real Porta Palazzo
59 
Tre Ville
48 Marcianese, Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+55 Ortona
+45 Piazzano
+20
 Real Montazzolli
-40 Tre Ville
-27 Real Porta Palazzo
-19 Trigno Celenza

Clamorosa rimonta del Palena: Trigno Celenza fuori dalla Coppa Abruzzo





Nella gara di ritorno del quarto turno di Coppa Abruzzo il Trigno Celenza subisce a Palena una clamorosa rimonta: dopo il 2-0 dell’andata, i celenzani sono stati sconfitti 5-0 dall’unica formazione di Seconda Categoria rimasta in corsa nella competizione.

Palena e Trigno Celenza a centrocampo prima del fischio d’inizio

Partenza shock per il Trigno, che dopo appena 10 minuti è già sotto di due reti per la doppietta di Enrico Di Falco, attaccante 22enne che in campionato ha già segnato la bellezza di 26 gol. Palena va al riposo col poker in mano: altre due marcature le sigla Matteo D’Ippolito, e nella ripresa completa l’opera Matteo D’Orsaneo.




La Tollese sarà quindi l’unica squadra del girone della Marcianese nelle semifinali di Coppa. Le sei formazioni rimaste in lizza verranno divise in due gironi da tre, e giocheranno il 3, 10 e 17 maggio. Le vincitrici dei due raggruppamenti si affronteranno nella finale che mette in palio il trofeo (e l’iscrizione al prossimo campionato di competenza).

Il Palena, una squadra di Seconda ancora in corsa in Coppa Abruzzo

Oltre alla Tollese e al Palena, quarto in classifica nel girone B di Seconda, passano al quinto turno il Real Carsoli, vicecapolista del girone A a -4 dalla prima; Scafa Cast, secondo nel C a -6; Miano, quinto nel D ma fuori dai giochi per i play off; Real Treciminiere, detentore della Coppa che ha già vinto il girone E.




RISULTATI DEL QUARTO TURNO DI COPPA ABRUZZO
Andata-ritorno
Cellino (I D)-Miano (I D) 2-5 [andata 2-3]
Real Trecimininiere (I E)-Giulianova Annunziata (I D) 3-1 [5-2]
Scafa Cast (I C)-Ortona (I B) 5-2 [2-0]
Palena (II F)-Trigno Celenza (I B) giovedì 13 17:00 [0-2]
Triangolare A
Real Carsoli (I A)-New Team Pizzoli (I A) 2-1
Classifica: 6 punti Real Carsoli, 3 New Team Pizzoli, 0 Pizzoli (I A)
Già giocate: Pizzoli-Real Carsoli 2-3; New Team Pizzoli-Pizzoli 3-1
Triangolare B
Tollese (I B)-Fater Angelini Abruzzo 5-2 (I E)
Classifica: 4 punti Tollese ed Elicese (I E), 0 Fater Angelini
Già giocate: Elicese-Tollese 2-2; Fater Angelini Abruzzo-Elicese 0-2

SQUADRE QUALIFICATE AL QUINTO TURNO
Miano, Scafa Cast, Real Carsoli, Real Treciminiere, Tollese (più una tra Palena e Trigno Celenza)

Coppa Abruzzo: Ortona, Tollese e Trigno Celenza a caccia delle semifinali





Mercoledì 12 e giovedì 13 aprile tre squadre del girone B di Prima Categoria tornano in campo per le gare che concludono il quarto turno della Coppa Abruzzo: in palio ci sono le semifinali, alle quali accederanno sei squadre che verranno divise in due gironi da tre.

Negli scontri diretti il compito più arduo spetta al neopromosso Ortona che, se vuole inseguire la doppietta campionato-Coppa, a Scafa deve ribaltare lo 0-2 subito in casa. Il Trigno Celenza, che gioca giovedì, è chiamato a difendere i due gol di scarto con i quali ha battuto all’andata il Palena, ultima formazione di Seconda Categoria in corsa.




La Tollese, alle prese con uno dei due triangolari del quarto turno, affronta invece i già eliminati pescaresi della Fater: per passare il turno deve vincere per raggiungere a quota 4 l’Elicese, ma deve farlo con più di 2 gol di scarto (o con 2 segnandone almeno 3): nel caso vincesse 2-0, la vincente del girone si deciderà col sorteggio, in quanto a parità di punti i biancorossi sarebbero pari con l’Elicese anche per differenza reti (+2), numero di reti segnate (4) e reti segnate in trasferta (2).

Le partite dei due gironi del quinto turno si giocheranno poi mercoledì 3, 10 e 17 maggio. La finale l’anno scorso è stata disputata sul neutro di Raiano, ed è stata vinta dal Real Triciminiere, formazione di Atri ancora in lizza per difendere il titolo, e praticamente già con un piede in semifinale. In palio per il vincitore della Coppa c’è l’iscrizione al prossimo campionato di competenza.




PARTITE DEL QUARTO TURNO DI COPPA ABRUZZO (mercoledì 12 aprile)
Andata-ritorno
[19:30; 2-3] Cellino (I D)-Miano (I D)
[20:00; 5-2] Real Trecimininiere (I E)-Giulianova Annunziata (I D)
[16:00; 2-0] Scafa Cast (I C)-Ortona (I B)
[giovedì 13 17:00; 0-2] Palena (II F)-Trigno Celenza (I B)
Triangolare A
[16:00] Real Carsoli (I A)-New Team Pizzoli (I A)
Classifica: 3 punti New Team Pizzoli e Real Carsoli, 0 Pizzoli (I A)
Già giocate: Pizzoli-Real Carsoli 2-3; New Team Pizzoli-Pizzoli 3-1
Triangolare B
[19:00] Tollese (I B)-Fater Angelini Abruzzo (I E)
Classifica: 4 punti Elicese (I E), 1 Tollese, 0 Fater Angelini
Già giocate: Elicese-Tollese 2-2; Fater Angelini Abruzzo-Elicese 0-2

Coppa Abruzzo: pari della Tollese a Elice, Ortona ko in casa, bene Trigno Celenza




La Tollese, che sabato è ospite della Marcianese a Lanciano, ha pareggiato oggi a Elice nella gara del quarto turno di Coppa Abruzzo, che vede i biancorossi inseriti in un girone a tre con Elicese e Fater Angelini. Per la Tollese sono andati in gol Marco Primomo e Alessandro Luciani.

Il Trigno Celenza invece nel pomeriggio ha battuto 2-0 il Palena, ultima squadra di Seconda Categoria rimasta in Coppa: per i celenzani sono andati in rete Simone Serafini e il capocannoniere dei biancazzurri in campionato, Donato Di Pardo.

Coppa amara infine per la prima della classe nel girone B: l’Ortona ha conosciuto stasera la prima sconfitta nella competizione, mettendo così a rischio la possibilità di realizzare la doppietta Coppa-campionato. I gialloverdi sono stati superati in casa 0-2 dallo Scafa Cast, vicecapolista del raggruppamento C.




PARTITE DEL QUARTO TURNO DI COPPA ABRUZZO
Andata-ritorno

(ritorno mercoledì 12 aprile)

> Giulianova Annunziata (I D)-Real Trecimininiere (I E) [19:00] 2-5
> Miano (I D)-Cellino (I D) [19:30] 3-2
> Ortona (I B)-Scafa Cast (I C) 0-2
> Trigno Celenza (I B)-Palena (II F) 2-0
Triangolari
> Pizzoli (I A)-Real Carsoli (I A) 2-3
[mercoledì 5 aprile 16:00] New Team Pizzoli (I A)-Pizzoli
[mercoledì 12 aprile 16:00] Real Carsoli-New Team Pizzoli
> Elicese (I E)-Tollese (I B) 2-2
[mercoledì 5 aprile 16:00] Fater Angelini Abruzzo (I E)-Elicese
[mercoledì 12 aprile 16:00] Tollese-Fater Angelini Abruzzo

Coppa Abruzzo: mercoledì in campo la Tollese che domenica viene al Biondi




Un fase della partita di andata a Tollo con la Marcianese

La Tollese, sabato prossimo ospite della Marcianese al Biondi per la 27esima giornata di campionato, gioca anche mercoledì 29 marzo perché deve disputare il quarto turno della Coppa Abruzzo. Oltre ai biancorossi sono in lizza altre due formazioni del girone B, Ortona e Trigno Celenza.

I tollesi da gennaio sono guidati dall’ex rossonero Antonello Crognale nel duplice ruolo di allenatore-giocatore, e nel precedente turno hanno eliminato i chietini del Sant’Anna. Sono ora inseriti in un triangolare con due squadre del girone E: l’Elicese, seconda a -11 dalla prima e a +5 sulla seconda, e la Fater Angelini Abruzzo, club pescarese a 1 punto dai play off.

Mercoledì i biancorossi vanno in trasferta a Elice, dove non potranno essere della partita il capitano Simone Criber, Stefano Tacconelli e Stefano Perfetti, squalificati dopo la gara del terzo turno. In caso di sconfitta o pareggio, la Tollese rigioca il mercoledì successivo; se vince, torna in campo il 12 aprile.

L’Ortona ospita invece lo Scafa Cast, che nel girone C occupa il secondo posto a -4 dalla capolista Virtus Pratola. Il Trigno Celenza riceve infine il Palena, unica squadra di Seconda Categoria (è quarta nel girone F) rimasta in corsa in Coppa: nel turno precedente ha eliminato il Real Montazzoli ai calci di rigore.




PARTITE E ARBITRI DEL QUARTO TURNO DI COPPA ABRUZZO
Andata-Ritorno

mercoledì 29 marzo/mercoledì 12 aprile
[19:00] Giulianova Annunziata (I D)-Real Trecimininiere (I E) Matteo Di Meo di Chieti
[19:30] Miano (I D)-Cellino (I D) Mattia Milotti di Teramo
[19:00] Ortona (I B)-Scafa Cast (I C) Renato Esposito di Pescara
[16:30] Trigno Celenza (I B)-Palena (II F) Ennio Torricella di Vasto
Triangolari
mercoledì 29 marzo 15:00/mercoledì 5 aprile/mercoledì 12 aprile
[15:00] Pizzoli (I A)-Real Carsoli (I A) Federico Zugaro dell’Aquila
(riposa New Team Pizzoli, I A)
[19:00] Elicese (I E)-Tollese (I B) Francesco Cieri di Pescara
(riposa Fater Angelini Abruzzo, I E)

Sporting San Salvo ko, altro colpo salvezza del Trigno Celenza

Il Trigno Celenza conferma il suo momento di grazia, e dopo il 3-2 inflitto domenica al Piazzano piega anche lo Sporting San Salvo nel recupero della quindicesima giornata, ultima partita ancora da disputare tra quelle che nel girone di andata erano state rinviate per maltempo.




L’incontro è finito 1-0 grazie a una rete di Enrico Michilli, che nel primo tempo ha siglato il suo quarto gol in campionato deviando di testa una punizione battuta a sorpresa da Alessio Pelliccia. Prima del riposo Donato Di Pardo, capocannoniere della squadra, si è fatto parare un rigore che lui stesso si era procurato.

I celenzani salgono così al decimo posto in compagnia della Tollese, e si portano a +1 sul Paglieta quartultimo e a +7 sul Fresa terzultimo, che in questo momento giocherebbe i play out. Ma soprattutto i biancazzurri sono ora a +15 sul Tre Ville penultimo, cioè a più dei fatidici 9 punti che consentono di salvarsi senza play out: nel caso dovesse conservare questa distanza, anche perdendo un paio di posizioni, il Trigno Celenza resterebbe in Prima Categoria.

Vede sfumare invece quella che era forse l’ultima opportunità di rientrare in lotta per i play off lo Sporting San Salvo, comunque sceso in campo con una formazione rimaneggiata. Con un successo i sansalvesi avrebbero infatti scavalcato la Marcianese e agganciato il San Vito 83 a un punto dal quinto posto, dove c’è lo Scerni a quota 36, ma che tuttavia in questo momento è fuori dal perimetro play off perché il Piazzano, secondo in classifica, ha 46 punti.

I calciatori celenzani dopo la vittoria di domenica sul Piazzano

CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifica

Le immagini di Trigno Celenza-Piazzano e Sporting San Salvo-Tollese




I servizi di Abruzzowebtv di due partite della 25esima giornata del girone B di Prima Categoria: quello sulla vittoria dello Sporting San Salvo con la Tollese, e del Trigno Celenza sulla vicecapolista Piazzano, che domenica ospita la Marcianese al Comunale di Montemarcone.