Promozione matematica per il Lanciano, Vasto insidia Ortona, San Vito e Paglieta salvi




Al termine della 27esima giornata di campionato il Lanciano è matematicamente in Promozione. Ora a ritardare il passaggio dei rossoneri nella categoria superiore può essere solo un eventuale ricorso della Tollese: se lunedì il club biancorosso presenta reclamo per quanto accaduto sabato, bisogna aspettare la decisione del giudice sportivo.

Nella peggiore delle ipotesi, cioè se i punti dall’Atessa riscendessero a 7, la festa sarebbe rimandata alla prossima partita casalinga, quella di domenica 22 aprile con l’Orsogna al Biondi.

I tifosi frentani sulla gradinata del Di Pillo di Tollo

Con il Lanciano ormai promosso, resta da definire la griglia play off. L’Atessa con l’Athletic Lanciano ha perso una ghiotta occasione per mettersi in tasca il passaggio diretto alla finale di girone, mentre la Virtus Ortona vede pericolosamente avvicinarsi il Vasto Marina.

I gialloverdi oggi sono stati rimontati a Celenza nonostante il doppio vantaggio firmato da Dragani e Del Peschio: i padroni di casa, con Di Laudo e Madonna, hanno incamerato un punto che, alla luce degli altri risultati, può riverlarsi decisivo nella lotta salvezza.




Si avvicina così al terzo posto il Vasto Marina, che espugna Scerni con una doppietta di Di Foglio e la decima rete in Prima di Madonna, attaccante salito dalla Seconda Categoria a dicembre.

Vastesi e Virtus devono osservare il turno di riposo, e nell’“intermezzo” della penultima giornata si affrontano al Comunale di Ortona, per una sfida che può decidere o tenere aperta fino all’ultimo la lotta per fissare la griglia play off.

L’ingresso in campo di Scerni e Vasto Marina al Di Vittorio

Paglieta e San Vito 83 oggi festeggiano la salvezza matematica. I sanvitesi prendono un punto a Castel Frentano con l’Orsogna, ormai fuori dai play off: al vantaggio ospite di Di Renzo dagli undici metri risponde Di Nardo.

Paglieta invece espugna Mozzagrogna complicando i piani del Tre Ville, che esce dal campo infuriato con l’arbitro per un paio di rigori non concessi ma a detta dei gialloverdi evidentissimi. Per il Tre Ville è fondamentale il prossimo impegno a Roccaspinalveti, per riavvicinare i roccolani ma soprattutto per tenerli impegnati nella lotta salvezza.




TUTTA LA XXVII GIORNATA
IL CALENDARIO IN FORMATO PDF