Dilettanti pronti a sperimentare le cinque sostituzioni

Nella stagione 2017-2018 si profila un’altra rivoluzione per i campionati dilettantistici, ben più impattante dal punto di vista tecnico rispetto a quella già annunciata dei numeri di maglia fissi: dal consiglio federale del 4 agosto potrebbe infatti arrivare il via libera alla sperimentazione di cinque sostituzioni anziché tre.




La proposta è prima passata al vaglio dell’International Football Association Board (Ifab), l’organismo internazionale che ha l’ultima parola su qualsiasi modifica al regolamento del gioco del calcio, e che può invitare alla sperimentazione Federazioni (come la Figc) e Confederazioni (come la Uefa).




L’idea di portare a cinque i cambi possibili durante i novanta minuti è stata già scartata da Serie B e Serie C, mentre ha ricevuto parere positivo dalla Lega Nazionale Dilettanti. Se ci sarà l’ok del consiglio federale, l’esperimento sarà operativo dalla Serie D in giù.




Cinque sostituzioni non saranno tuttavia una novità assoluta per molti club dilettantistici: ad esempio in Coppa Abruzzo è già stata utilizzata questa regola, come pure nelle competizioni simili di altre regioni.

Questa voce è stata pubblicata in Stagione 2017-2018 e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.