Ecco la «Curva Sud Ezio Angelucci»: scoperta la targa allo stadio

Da oggi il nome ufficiale della casa del tifo organizzato rossonero nello stadio Biondi si chiama «Curva Sud Ezio Angelucci»: questa mattina si è svolta la cerimonia ufficiale di intitolazione con Comune, società, tifosi e rappresentanti della famiglia Angelucci, alla quale hanno partecipato un paio di centinaia di persone. Nel video in basso il momento in cui viene scoperta la targa.



Viene scoperta la targa che intitola la #CurvaSud dello #stadio di #Lanciano a Ezio Angelucci 🚩🏴⚽👏👏👏

Un post condiviso da Lancianosport (@lancianosport) in data:

Intitolazione della curva ad Angelucci: appuntamento domenica alle 10:30





L’appuntamento per l’intitolazione della curva Sud dello stadio Guido Biondi a Ezio Angelucci è fissato per domenica 12 novembre alle 10:30. All’ingresso del settore sarà scoperta una targa dopo gli interventi di rappresentanti dell’amministrazione comunale, dei tifosi, della società e della famiglia Angelucci. Saranno disponibili le sciarpe rossonere, prodotte dagli ultras frentani, con la dicitura «Curva E. Angelucci» da un lato e «Lanciano» dall’altra.

Domenica mattina la #CurvaSud dello stadio di #Lanciano vieni intitolata a Ezio Angelucci 👏👏👏👏👏

Un post condiviso da Lancianosport (@lancianosport) in data:

Domenica intitolazione ufficiale della curva Sud a Ezio Angelucci

Ezio Angelucci nei primi anni 2000

Da domenica la curva Sud dello stadio Guido Biondi sarà ufficialmente intitolata a Ezio Angelucci, il presidente del Lanciano scomparso 14 anni fa, che guidò il club rossonero tra il 1983 e il 1987, e dal 1997 al 2003. I dettagli della cerimonia di intitolazione saranno definiti nei prossimi giorni.

La manifestazione dovrebbe svolgersi nella mattinata che precede l’incontro della decima giornata di campionato tra Lanciano e Tre Ville, in programma alle 14:30; oltre ad autorità comunali e rappresentanti della società, è attesa anche la partecipazione della famiglia Angelucci.




La proposta ufficiale per l’intitolazione del settore del Biondi allo storico presidente è stata avanzata circa un anno fa dal gruppo ultras Frentani Non Tesserati, nel corso di una manifestazione organizzata proprio in curva per ricordare Angelucci, che nella storia del calcio lancianese è stato sia il presidente che ha vinto più competizioni sia quello più a lungo in carica.

Sotto la sua dirigenza, durata complessivamente circa dieci anni, i rossoneri si sono imposti nel campionato di Interregionale 1985-86 e nel Cnd 1998-99, nell’Eccellenza 1997-98 e nella C2 2000-2001. Con Angelucci presidente inoltre il Lanciano ha conquistato un Coppa Italia regionale nel 1998 e uno scudetto dilettati nel 1999.

La curva Sud durante una partita del campionato in corso

Il presidente De Vincentiis: «La curva nuovamente unita era una mia priorità»

«Mi sono battuto per riavere la curva tutta unita: abbiamo lavorato, noi e i tifosi, per far sì che questo accadesse»: il presidente del Lanciano Fabio De Vincentiis commenta entusiasta il ricompattamento delle fazioni frentane nel settore caldo dello stadio.

«Devo essere sincero, non mi aspettavo che dopo soli quattro mesi si tornasse come ai vecchi tempi, ma evidentemente questo fa capire che si ha a che fare con persone intelligenti», sottolinea il presidente, «il tifo organizzato nella partita col Fresa è stato meraviglioso: hanno continuato a cantare anche a fine partita».




«L’effetto “diesel” nei primi minuti è una cosa che ci ha caratterizzato diverse volte in questo inizio di campionato, diciamo che se i risultati poi sono questi mi va più che bene», dice poi il patròn a proposito della gara, «credo che possa dipendere anche dalla mole fisica di alcuni nostri elementi, ad esempio Francesco Di Gennaro e Mario Quintiliani».

«Questi risultati così larghi», chiosa De Vincentiis, «sono il frutto della voglia e della fame che abbiamo coltivato in estate e che continuiamo a nutrire in questi mesi: un esempio lampante è il gol di Scudieri, un difensore, che in pieno recupero e col risultato già in cassaforte ha dimostrato come questi ragazzi abbiano le motivazioni giuste per fare qualche cosa di grande».

L’ARTICOLO SU LANCIANO-FRESA
IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF
TUTTA L’OTTAVA GIORNATA

I gruppi del tifo organizzato si ricompattano in curva Sud





Le anime del tifo organizzato rossonero si ricompattano: con un comunicato diffuso oggi il gruppo Lancianesi annuncia che dalla prossima partita casalinga, in programma mercoledì alle 14:30 con il Fresa, tornerà in curva sud.

«Si chiude così una fase di contrasti che per vari motivi hanno minato la collaborazione dai tempi della Serie B», si legge nel comunicato, «in Prima Categoria invece si sono ricreate le condizioni per poter finalmente ritrovare una curva unita, e siamo pronti a collaborare per riportare il Lanciano dove merita con gli “assidui sostenitori” della Sud e in particolare con il gruppo Fnt».

Nelle prime partite di campionato i gruppi del tifo organizzato si sono divisi tra curva e tribuna laterale sud, ma si sono compattati nelle gare in trasferta. «Alle nuove generazioni», conclude il comunicato, «dobbiamo regalare di nuovo una curva e una tifoseria unite».

Il tifo lancianese in curva e nel settore sud della tribuna