Il capocannoniere Del Peschio segna da 8 partite: Sardella, Di Nardo e Vasiu inseguono a -4

Antonio Del Peschio non perde colpi: il bomber della Virtus Ortona segna il gol decisivo che nella ripresa regala il successo ai gialloverdi, e mantiene invariate le 4 reti di distacco dagli inseguitori nella classifica marcatori.

Con il gol di oggi, Del Peschio va a rete da otto giornate consecutive, dopo aver segnato anche nella gara d’esordio al Biondi: praticamente è rimasto a secco solo nella seconda giornata, quando gli ortonesi sono stati sconfitti in casa 0-1 dall’Atessa Mario Tano.

Scudieri abbraccia Sardella dopo il secondo gol del Lanciano al Tre Ville

Nella classifica marcatori alle spalle di Del Peschio c’è un terzetto composto dall’orsognese Simone Di Nardo, Lorenzo Sardella del Lanciano e Admir Vasiu, tornato al gol nell’anticipo di sabato e autore della sua terza doppietta stagionale.

L’attaccante albanese ha segnato una delle tre doppiette di giornata: le altre due sono dell’atessano Ammar Barry e di Simone Aielli dell’Athletic Lanciano, che si è sbloccato appena sette giorni fa con un altro doppio centro.



CLASSIFICA MARCATORI
12 reti Del Peschio [4 rigori] (Virtus Ortona)
8 Sardella (Lanciano); Di Nardo [1] (Orsogna); Vasiu [1] (Vasto Marina)
7 Barry e Del Roio (Atessa Mario Tano); Cianci (Lanciano)
6 Sciarrino [2] (Atessa Mario Tano)
5 Verì (Athletic Lanciano); Quintiliani (Lanciano); Sferrella (Orsogna); Farina (Scerni); Di Vito [3] (Vasto Marina)
4 S. Aielli e Rapino (Athletic Lanciano); Di Gennaro, Natalini e Tarquini [1] (Lanciano); Manneh e Pasquini (San Vito 83)
3 Manzone (Atessa Mario Tano); Di Girolamo [1] (Athletic Lanciano); Luciano e Mirolli (Atletico Cupello); Gius. Tracchia [1] (Fresa); Barone (Orsogna) D’Eusanio (Tollese); Samba (Trigno Celenza); Ranalli (Virtus Ortona)
2 Venditti (Atessa Mario Tano); Valbonesi (Athletic Lanciano); Marino e Ruzzi (Atletico Cupello); Shipple (Lanciano); Di Meco, Pierantoni (Orsogna); Di Campli [1] (Paglieta); S. Piccirilli (Roccaspinalveti); Moretti (San Vito 83); Erragh, Ferrazzo e Pomponio (Scerni); Kossiakov e D’Ovidio (Tre Ville); D’Adamo, Di Gennaro e Natarelli (Vasto Marina); Pantalone (Virtus Ortona)
1 Djolo, Iannone, Spinelli (Atessa Mario Tano); Fischio e Scopinaro (Athletic Lanciano); Costantini e Zara (Atletico Cupello); C. Di Laudo e Portellini (Fresa); Giancristofaro, Petrone, Scudieri e Vitali (Lanciano); Iarlori, Luciano e Valentini (Orsogna); Bevilacqua, M. Bosco, Di Paolo, Iascio e Tundo (Paglieta); Battista, A. Farina e Orlando (Roccaspinalveti); Perrucci (San Vito 83); Ciancaglini, Mar. D’Ercole, Ferrante, Lupo e Orunesu (Scerni); Kiss, Piemonte, Scarinci e Spoltore (Tollese); Campitelli, Di Pendima [1], Memmo e Tritapepe (Tre Ville); C. Antenucci [1], Di Nocco, Manneh, Piedigrosso e G. Serafini (Trigno Celenza); Letto, Nocciolino e Travaglini (Vasto Marina); D’Alessandro, Giammarino e Leone (Virtus Ortona)

L’esultanza di Cianci oggi al Biondi dopo il suo settimo gol stagionale

PLURIMARCATURE
3 Quadriplette:  Rapino (Athletic Lanciano), Cianci (Lanciano), Di Nardo (Orsogna)
2 Triplette: Sciarrino (Atessa Mario Tano), Del Peschio (Virtus Ortona)
19 Doppiette: 3 Vasiu (Vasto Marina); 2 Barry (Atessa Mario Tano), S. Aielli (Athletic Lanciano) e Sardella (Lanciano); 1 Del Roio e Venditti (Atessa Mario Tano), Mirolli (Atletico Cupello), Di Gennaro, Quintiliani, Shipple e Tarquini (Lanciano), Sferrella (Orsogna); Moretti (San Vito 83), Erragh (Scerni), Samba (Trigno Celenza), Di Vito (Vasto Marina), Del Peschio (Virtus Ortona)

IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF
TUTTA LA NONA GIORNATA

Di Nardo balza alle spalle di Del Peschio nella classifica marcatori





Il bomber di giornata è l’attaccante orsognese Simone di Nardo, autore di quattro reti nella goleada al Trigno Celenza. È la terza quadripletta messa a segno in questo campionato dopo quelle di Rapino dell’Athletic Lanciano e Alex Cianci del Lanciano. Con il poker di oggi Di Nardo balza al secondo posto della classifica marcatori, dove lui e l’atessano Mariano Del Roio, autore di una delle tre doppiette di giornata, raggiungono il lancianese Lorenzo Sardella.

Simone Di Nardo

Le altre doppiette del nono turno le fanno registrare Simone Aielli dell’Athletic, 10 gol l’anno scorso con la Marcianese ma quest’anno era ancora a secco, e Bruno Sferrella dell’Orsogna. Per l’attacco orsognese quelle di Sferrella e Di Nardo sono tra l’altro le prime plurimarcature della stagione: anche quando la squadra di mister D’Orazio è stata “larga di manica”, nessun giocatore aveva segnato più di un gol in una partita.



CLASSIFICA MARCATORI
11 reti Del Peschio [4 rigori] (Virtus Ortona)
7 Del Roio (Atessa Mario Tano); Sardella (Lanciano), Di Nardo (Orsogna)
6 Sciarrino [2] (Atessa Mario Tano); Cianci (Lanciano); Vasiu [1] (Vasto Marina)
5 Barry (Atessa Mario Tano); Verì (Athletic Lanciano); Quintiliani (Lanciano); Sferrella (Orsogna); Farina (Scerni); Di Vito [3] (Vasto Marina)
4 Rapino (Athletic Lanciano); Di Gennaro, Natalini e Tarquini [1] (Lanciano); Pasquini (San Vito 83)
3 Manzone (Atessa Mario Tano); Di Girolamo [1] (Athletic Lanciano); Luciano e Mirolli (Atletico Cupello); Gius. Tracchia [1] (Fresa); Barone (Orsogna); Manneh (San Vito 83); D’Eusanio (Tollese); Samba (Trigno Celenza)
2 Venditti (Atessa Mario Tano); S. Aielli e Valbonesi (Athletic Lanciano); Marino e Ruzzi (Atletico Cupello); Shipple (Lanciano); Di Meco, Pierantoni (Orsogna); S. Piccirilli (Roccaspinalveti); Moretti (San Vito 83); Erragh e Ferrazzo (Scerni); Kossiakov e D’Ovidio (Tre Ville); D’Adamo, Di Gennaro e Natarelli (Vasto Marina); Pantalone e Ranalli (Virtus Ortona)
1 Djolo, Iannone, Spinelli (Atessa Mario Tano); Fischio e Scopinaro (Athletic Lanciano); Costantini e Zara (Atletico Cupello); C. Di Laudo e Portellini (Fresa); Giancristofaro, Petrone, Scudieri e Vitali (Lanciano); Iarlori, Luciano e Valentini (Orsogna); Bevilacqua, M. Bosco, Di Campli, Di Paolo, Iascio e Tundo (Paglieta); Battista, A. Farina e Orlando (Roccaspinalveti); Perrucci (San Vito 83); Ciancaglini, Mar. D’Ercole, Ferrante, Lupo, Orunesu e Pomponio (Scerni); Piemonte, Scarinci e Spoltore (Tollese); Campitelli, Di Pendima [1], Memmo e Tritapepe (Tre Ville); C. Antenucci [1], Di Nocco, Manneh, Piedigrosso e G. Serafini (Trigno Celenza); Letto (Vasto Marina); D’Alessandro, Giammarino e Leone (Virtus Ortona)

Simone Aielli

PLURIMARCATURE
3 Quadriplette:  Rapino (Athletic Lanciano), Cianci (Lanciano); Di Nardo (Orsogna)
2 Triplette: Sciarrino (Atessa Mario Tano), Del Peschio (Virtus Ortona)
19 Doppiette: 2 Sardella (Lanciano) e Vasiu (Vasto Marina); 1 Barry, Del Roio e Venditti (Atessa Mario Tano), Mirolli (Atletico Cupello), S. Aielli (Athletic Lanciano); Di Gennaro, Quintiliani, Shipple e Tarquini (Lanciano), Sferrella (Orsogna); Moretti (San Vito 83), Erragh (Scerni), Samba (Trigno Celenza), Di Vito (Vasto Marina), Del Peschio (Virtus Ortona)

IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF
TUTTA LA NONA GIORNATA

Marcianese Lanciano 3
Tollese 3

Forlani, Dushkaj, F. Di Campli, Bah [VC] (31’ st Cianci), Di Martino, Cianfarra, Marongiu (14’ st Valentini), Ruffilli [C], Aielli, Del Peschio, Di Piero (40’ st Samake). A disposizione: L. Di Campli, Falcone. Allenatore: Piero D’Orazio
Sorrentino, Primomo [VC] (40’ pt Cassano), Tacconelli, D’Eusanio, Marini Misterioso, Anzellotti, Silverio (11’ st Di Battista), Perfetti, Luciani, Criber [C], Cicchitti. A disposizione: Nobile, Marku, Crognale. Allenatore: Marcello Cicchitti
ARBITRO Manuel Franchi di Teramo
RETI 6’ pt Marongiu, 15’ pt Aielli, 39’ pt Primomo (rigore), 46’ pt Del Peschio (rigore), 14’ st Cicchitti, 30’ st Anzellotti
NOTE 13’ st espulso Cianfarra per doppia ammonizione; ammoniti Criber, Cianfarra, Tacconelli, Cianci; angoli 4-5; recupero 1’ pt 4’ st; spettatori 120 circa; in corsivo i fuori quota

La Marcianese fallisce l’appuntamento con il ritorno alla vittoria, e nonostante il buon avvio di gara, e il doppio vantaggio con cui chiude il primo tempo, non riesce ad avere ragione della Tollese, brava nel secondo tempo a credere fino in fondo nella rimonta.



I rossoneri partono bene, e dopo una trentina di secondi Del Peschio sfiora il gol con un tiro al volo dal limite. Al 5’ Di Piero imposta nella propria metà campo, cambia tutto per Marongiu che serve Aielli che appoggia a Del Peschio, che però cicca la conclusione. La palla buona arriva un minuto dopo: Del Peschio lancia Di Piero, che guadagna il fondo e crossa per l’inzuccata vincente di Marongiu.

Marongiu festeggiato dai compagni dopo il suo primo gol stagionale

La squadra di Lanciano raddoppia con Aielli: punizione di Ruffilli dalla tre quarti e colpo di testa a pallonetto che beffa Sorrentino. La partita sembra in discesa per la Marcianese, ma un po’ alla volta vengono fuori gli ospiti, pericolosi con due azioni quasi “a specchio”: al 21’ lancio lungo di Perfetti per Tacconelli, sponda attraverso l’area piccola da destra a sinistra e Cicchitti, contrastato, non riesce a far male; al 25’ è dalla sinistra che Tacconelli fa una sponda interessante per Luciani, che da buona posizione svirgola.




La Tollese è ancora pericolosa al 29’ con Criber (testa su corner di un filo a lato) e accorcia le distanze con Primomo su rigore, che subito dopo esce infortunato. Tra l’altro la scivolata di Cianfarra che causa la massima punizione sembra sul pallone, ma non è dello stesso avviso Franchi di Teramo, che tira fuori anche il primo giallo per il difensore rossonero.

Il rigore del 2-1 di Primomo che spiazza Forlani

Allo scadere la Marcianese mette a segno il tris: Del Peschio conclude un’azione solitaria con un tiro che, deviato, colpisce la traversa e va in corner; dalla bandierina il traversone di Di Piero è intercettato con una mano da Silverio, ed è inevitabile il tiro dal dischetto con il quale Del Peschio firma la decima rete stagionale.




Al rientro in campo, dopo qualche scaramuccia di poco conto, al quarto d’ora cambia l’equilibrio della partita: Cianfarra rimedia l’ammonizione bis perché “inciampa” su Luciani mentre lo sta tallonando, ma per Franchi è uno sgambetto che vale il secondo giallo; la Marcianese non solo resta in dieci, ma sulla punizione seguente Cicchitti trova pure il gol del 3-2.

La punizione vincente di Cicchitti dopo il rosso a Cianfarra…

D’Orazio corre ai ripari con Valentini per Marongiu, ma i biancorossi (oggi in campo in maglia verde) appaiono più convinti e più capaci di fare la partita. Vanno vicini al pari già al 20’, quando Forlani si lascia scivolare una tiro dalla distanza di Marini Misterioso, che fortunatamente carambola in calcio d’angolo. Il 3-3 però lo firma Anzellotti alla mezzora quando, grazie anche ad un rimpallo, conclude una lunga azione intorno all’area rossonera.

…e quella un soffio a lato di Del Peschio al 45’

I padroni di casa cercano nuova verve con l’innesto di Cianci, protagonista di alcuni spunti interessanti, ma senza particolare seguito. Alla fine però saranno i tollesi a sfiorare il colpaccio, dopo essersi fatti vedere al 37’ con un tiro debole di Cassano bloccato da Forlani, e al 44’ con Tacconelli che tira fuori bersaglio.




Il sussulto finale della Marcianese è una punizione di Del Peschio che al 45’ fa la barba al palo, ma i rossoneri tremano all’ultimo minuto di recupero quando Tacconelli si ritrova solo in area, con la palla che gli arriva da un lungo traversone e che sciupa malamente con una conclusione sul fondo anziché cercare un compagno al centro.

CLICCA QUI per programma della 27esima giornata e classifiche
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifiche

Le immagini dei gol di Marcianese Lanciano-Tre Ville 3-1

Le immagini di Alessandro Di Biase con i gol della partita della 25esima giornata del campionato abruzzese di Prima Categoria giocata allo stadio Biondi tra Marcianese Lanciano e Tre Ville domenica scorsa. Reti segnate da Simone Aielli (6′ pt), Matteo Di Piero (19’ pt) , Antonio Romagnoli (45′ pt) e Gianluca Rullo (28′ st, rigore).




Marcianese Lanciano 3
Tre Ville 1

Forlani, Di Martino, Morena (1’ st Dushkaj), G. Rullo [C], Cianfarra, Bah, Ruffilli [VC], Carpineta, Aielli (42’ st Cocco), Di Piero, Cianci (41’ st Marongiu). A disposizione: L. Di Campli, Abate Chechile, Troilo, F. Di Campli. Allenatore: Piero D’Orazio
N. Rullo, Barbieri (29’ st Chirurgi), Alfino (8’ pt Primiterra), Di Giulio, Altobelli, P. Cianfrone, D’Intino, Pece, Taraborelli [VC] (9’ st Gaeta), Lanci [C], Romagnoli. A disposizione: D’Amario, Bussoli, E. Cianfrone, Lafsahi. Allenatore: Edmondo D’Amario
ARBITRO Ottavio Colanzi di Lanciano
RETI 6’ pt Aielli, 19’ pt Di Piero, 45’ pt Romagnoli, 28’ st Rullo (rigore)
NOTE 23’ st espulso P. Cianfrone per fallo da ultimo uomo; ammoniti Di Giulio, Barbieri, Carpineta; angoli 2-4; recupero 2’ pt 3’ st; spettatori un centinaio circa; in corsivo i fuori quota




La Marcianese rispetta il pronostico della vigilia superando il Tre Ville al Biondi e, grazie al contemporaneo e inaspettato ko del Piazzano a Celenza sul Trigno, torna a sperare in un posto nei play off. Per riniziare a sperare seriamente negli spareggi per la Promozione sarà decisiva la sfida in programma domenica prossima proprio a Montemarcone!

Supporters rossoneri sugli spalti del Biondi

I rossoneri partono bene, e già dalle prime battute si vede che saranno Di Piero e Cianci a dare i grattacapi più grossi alla difesa ospite, come ad esempio al 2’: Di Piero cambia tutto da destra a sinistra per Cianci, che centra per la testa di Aielli e Rullo para a terra. Al 6’ vantaggio lancianese con Aielli, che scappa alla difesa su lancio lungo di Carpineta e infila il portiere gialloverde, con gli ospiti che reclamano inutilmente il fuorigioco.

Il Tre Ville al 12’ chiede anche un penalty per un tocco di mano su una punizione, ma arriva presto il raddoppio dei padroni di casa: al 15’ Cianci in contropiede fallisce il 2-0 perché cincischia troppo di fronte al portiere al termine di un’azione solitaria, e il secondo gol lo segna poco dopo Di Piero, concludendo con un tiro dal limite all’angolino un altro assolo che lo vede saltare tre avversari.

I compagni di squadra si complimentano con Di Piero dopo il raddoppio

Sembrerebbe una gara tutta in discesa per la Marcianese, ma il Tre Ville è vivo e si fa vedere al 22’ con un palo esterno colpito da Lanci su una punizione che è una sorta di corner corto; al 27’ Taraborelli devia di testa una punizione-cross dalla distanza ma non indovina la porta; al 29’ un minuto abbondante di pericoloso batti e ribatti nell’area di casa si risolve in un calcio d’angolo: al 37’ Forlani non trattiene un tiro da fuori di Di Giulio e Pece da due passi manda alto.




I rossoneri si fanno rivedere al 38’ con Cianci, autore ancora una sgroppata partendo da centrocampo su suggerimento di Bah, che però stavolta manda la palla alla sinistra di Rullo. Al 40’ altro legno gialloverde: tiro di Romagnoli respinto da Forlani e traversa di Pece sulla ribattuta. Prima del riposo i padroni casa sfiorano il tris: al 43’ Di Piero ispira Cianci che dal fondo crossa per il Rullo rossonero, che si incunea in area e trova pronto ad opporsi tra i pali il suo omonimo, che un minuto dopo dice no pure ad Aielli.

Il palo esterno colpito da Lanci al 22’

Si va al riposo sul 2-1, perché proprio al 45’ Romagnoli sfrutta un velo di Taraborelli e accorcia le distanze. Nell’azione del gol inoltre Morena rimedia una distorsione, ed è costretto ad abbandonare il campo. Il ritorno in campo vede entrambe le squadre “ingessate”: si assiste praticamente a una ventina di minuti nei quali si conclude in porta pochissimo, con la Marcianese che fatica e costruire gioco per chiudere la partita, e il Tre Ville che stenta ad affondare per inseguire il pari.

Per riaccendere la gara servono un po’ di guizzi di Di Piero: il folletto rossonero al 24’ s’invola verso Rullo, e la trattenuta al limite dell’area causa l’espulsione di Cianfrone. Il portiere gialloverde para la punizione calciata dal capitano rossonero, ma nulla può sul rigore, sempre procurato da Di Piero, che al 28’ permette a Gianluca Rullo di realizzare il decimo gol stagionale.


Le due punizioni e il rigore calciati da Gianluca Rullo nel secondo tempo

 

La sfida su punizione tra i due Rullo si ripete al 33’, ma anche stavolta la spunta il portiere ospite, che poi al 35’ neutralizza anche una conclusione debole dal limite di Di Piero, quando lanciato da Carpineta preferisce tentare la sorte dalla distanza piuttosto che affondare.

Il Tre Ville nella ripresa è meno incisivo, e si fa vedere dalle parti di Forlani con qualche punizione calciata in area che non crea troppa apprensione. Prima del finale si registrano pure un altro paio di opportunità per il poker, con un paio di spunti di Cianci e un tiro di Dushkaj intercettato da un difensore. Finisce con tre punti sicuramente meritati, che però a un certo punto non sono sembrati così scontati.

Primiterra protegge un’uscita di Rullo pressato da Ruffilli

CLICCA QUI per risultati della 25esima giornata e classifica
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifica

Le immagini dei cinque gol della Marcianese contro il Real Porta Palazzo

Ecco le immagini realizzate da Alessandro Di Biase dei gol con i quali domenica scorsa la Marcianese ha battuto il Real Porta Palazzo al Biondi nella 23esima giornata del campionato di Prima Categoria.

I gol sono stati realizzati da Alex Cianci al 3’ su assist di Simone Aielli, e al 16’ da Aielli su assist di Cianci; nella ripresa al 2’ ha raddoppiato Antonio Del Peschio al termine di un’azione solitaria, tris di Aielli al 16’ su assist di Del Peschio, e infine cinquina di Manuel Di Martino che al 37’ ha approfittato di una leggerezza difensiva.

Marcianese Lanciano 5
Real Porta Palazzo 0

marcianese-lancianoForlani, Di Martino, Morena, Rullo, Cianfarra (7’ st Bah), Rositi, Carpineta, Ruffilli, Aielli, Del Peschio (27’ st Marongiu), Cianci (23’ st Di Piero). A disposizione: L. Di Campli, F. Di Campli, Dushkaj, Abate Chechile. Allenatore: Piero D’Orazio
Di Biase, D’Alessandro, Stivaletta, D’Ascanio, (1’ st Pegna), Vino, Lanfranchi, Cieri, Napolitano, Lizzi (12’ st Priolo), D’Adamo, Marchesani. A disposizione: Paolino, De Cristofaro. Allenatore-giocatore: Michele Vino
ARBITRO Fabio D’Ettorre di Lanciano
RETI 3’ pt Cianci, 16’ pt Aielli, 2’ st Del Peschio, 8’ st Aielli, 37’ st Di Martino
NOTE 15’ st espulso D’Adamo per proteste; ammoniti D’Alessandro e Del Peschio; angoli 2-3; recupero 1’ pt 0’ st; spettatori 150 circa; in corsivo i fuori quota

Le squadre a centrocampo prima del fischio d’inizio

Se il 5-0 di oggi sarà una rondine destinata a fare primavera, si vedrà domenica prossima a Fresagrandinaria: intanto la Marcianese si gode la cinquina rifilata al fanalino di coda Real Porta Palazzo, che scaccia l’aria di crisi e rilancia i rossoneri nella corsa a un posto per i play off.

Il cammino per conquistare gli spareggi per la Promozione però si è complicato e non poco: innanzitutto i lancianesi devono scavalcare il San Vito 83 e lo Scerni, oltre a scrollarsi di dosso lo Sporting San Salvo con cui sono appaiati; ma soprattutto devono ridurre a meno di 10 punti il distacco dalla seconda in classifica, che in questo momento è il Piazzano a 11 lunghezze.

Un’azione d’attacco dei padroni di casa in avvio di gara

Ad ogni modo per riagguantare i play off ci sono ancora otto turni di campionato, nei quali andranno ridotti al minimo distrazioni e cali di tensione. Nel frattempo la squadra festeggia il successo più largo della stagione, condito da cinque reti tutte di ottima fattura, a partire da quella che dopo pochi minuti sblocca il risultato: Di Martino si libera di un avversario con un tunnel, serve Aielli d’esterno che di tacco appoggia a Cianci, che di prima intenzione infila l’1-0.

Cianci è di nuovo attore-protagonista in occasione del raddoppio: lancio di Rullo per Aielli contrasto in area, irrompe Cianci che va al traversone dal fondo per Aielli che trasforma in gol con una mezza sforbiciata.

La linea difensiva lancianese con Di Martino, Rositi, Cianfarra e Morena

Nel frattempo i vastesi si erano fatti vedere un paio di volte dalle parti di Forlani con D’Adamo: al 6’, dopo una sgroppata di quasi mezzo campo, indirizza al centro un cross basso ravvicinato intercettato dal portiere; al 14’ sfiora il palo da 25 metri. Inoltre si registrano sui due fronti un paio di tiri-cross  dalla distanza insidiosi di Marchesani da un lato e Del Peschio dall’altro.

La Marcianese comunque rischia poco, e da parte giallonera l’unico altro tentativo del primo tempo è di Lizzi in area, deviato in angolo. Il Real Porta Palazzo resta pure in dieci per una decina di minuti dopo la mezzora per un infortunio a Marchesani. Intanto per i rossoneri si registrano una punizione di Rullo respinta da Di Biase, con Aielli che non è preciso sulla ribattuta, e due conclusioni al lato, di Del Peschio al 38’ e Aielli al 45’.

Cianfarra soccorso per l’infortunio che lo costringerà a uscire

A inizio ripresa i padroni di casa chiudono subito la gara, con Del Peschio che risfodera un gol “alla Del Peschio”: prende palla da fuori area, avanza e, tra un doppio passo e l’altro va a infilare la palla nell’angolino alla sinistra di Di Biase. Prima del raddoppio i vastesi impensieriscono la retroguardia rossonera con un’azione tambureggiante che non si concretizza, mentre all’8’ i padroni di casa calano il poker con un tacco sottoporta di Aielli, che conclude di fino un’azione personale di Del Peschio.

Del Peschio cerca la doppietta al 14’ con un tiro da centrocampo, ma Di Biase rientra in tempo tra i pali, e al 16’ quando, servito da Bah, entra in area e da sinistra non trova il secondo palo. Il Real al 22’ prova ad accorciare le distanze con un tiro da fuori area di Cieri, ma è la Marcianese che continua a essere pericolosa.

Una punizione calciata in area dal Real Porta Palazzo negli ultimi minuti

La gara si conclude al piccolo trotto, con la cinquina sfiorata da Di Piero: al 26’ con un tiro deviato da un difensore, e al 35’ quando, imbeccato con lancio da sinistra a destra di Marongiu, si incunea in area ma nel tu per tu ha la meglio il portiere.

A realizzare il pokerissimo alla fine è  Di Martino, che approfitta di un pallone perso al limite da Vino, allenatore-giocatore dei vastesi che è stato comunque uno dei migliori dei suoi. Il difensore rossonero, rientrato domenica scorsa dopo il brutto infortunio patito con Ortona alla Pista, mette a segno la sua prima rete stagionale con un bel pallonetto-cucchiaio, che per la quinta volta strappa applausi al pubblico del Biondi.

CLICCA QUI per risultati e classifica della ventitreesima giornata