Vasto Marina cambia allenatore: via Ascatigno, torna Antonaci

Dopo la sconfitta al Biondi il Vasto Marina decide di cambiare guida tecnica: la società del presidente Pino Travaglini ha sollevato dall’incarico Luigi Ascatigno, e ha richiamato in panchina Roberto Antonaci, già al timone dei biancorossi nel campionato di Eccellenza 2012-2013.



Ascatigno lascia i vastesi dopo aver conquistato 28 punti in 16 partite, che per ora valgono ai biancorossi il quinto posto in classifica, ma soprattutto “costano” il -13 dalla seconda piazza occupata dall’Atessa Mario Tano: un distacco che non consentirebbe di disputare gli spareggi per la Promozione.

Ascatigno nella sala stampa del Biondi dopo la partita col Lanciano

Il rendimento è stato quindi al di sotto delle aspettative del club di Travaglini che, Lanciano a parte, puntava comunque a un campionato di vertice. Tra l’altro il mercato di dicembre ha mostrato quanto le ambizioni dei biancorossi non fossero affatto diminuite, tanto da far registrare una ventina di movimenti tra entrate e uscite.



Torna così in biancorosso Antonaci, che ha debuttato sulla panchina del Vasto Marina nel novembre 2012. Allora, dopo dieci giornate, con la squadra penultima, prese il posto di Mario Lemme, concludendo all’ottavo posto nel campionato di Eccellenza, e vincendo anche il titolo regionale con la Juniores.

Antonaci durante la prima esperienza coi biancorossi (foto zonalocale.it)

Nato 50 anni fa in provincia di Benevento, Antonaci da tempo si è stabilito nel Vastese: oltre ad aver militato nella Pro Vasto da calciatore, in zona ha allenato pure a Cupello e San Salvo. Per lui si prospetta un debutto tutt’altro che facile: la terza giornata di ritorno riserva ai biancorossi lo scontro da dentro o fuori con l’Atessa, e la macata vittoria renderebbe davvero problematica la corsa play off.

STATISTICHE E PARTITE DEL VASTO MARINA
IL CALENDARIO DEL GIRONE B IN PDF