Lanciano asfalta il Raiano: otto gol dei rossoneri al debutto


RAIANO 1 Addario, Nuri (21’ st Passalacqua), Muca, Giancola (18’ st Cissé), Di Giannatonio (39’ st Trinetti), Murazzo, Kadriu (34’ st Zitella), Campanella, Palombizio, Saponaro, Saccoccia. A disposizione: Di Censo, Amedoro, Tiberi, Fonte, Omogrosso. Allenatore: Paolo Palladinetti
LANCIANO 8 Kossiakov, Boccanera, Quacquarelli (10’ st Trisi), Avantaggiato (20’ st Verna), Scudieri, Natalini, Quintiliani, Petrone, Tarquini (26’ st Di Gennaro), La Selva (35’ st Malvone), Sardella (1’ st Shipple). A disposizione: Di Vincenzo, Cianci, De Santis, Zela. Allenatore: Alessandro Del Grosso
ARBITRO Simone Serani dell’Aquila (segnalinee Luca Chiavaroli e Andrea Mongelli
RETI 4’ pt Quintiliani (L), 16’ pt Natalini (L), 24’ pt e 28’ pt Sardella (L), 23’ st Tarquini (L), 26’ st Shipple (L, rigore), 34’ st e 35’ st La Selva (L), 38’ st Saponaro (R, rigore)
NOTE 32’ st Addario para un rigore a La Selva; ammoniti Palombizio, Di Giannatonio, Nuri e Passalacqua del Raiano, Shipple del Lanciano; angoli 1-12; recupero 0’ pt 1’ st; spettatori oltre 300 di cui circa la metà ospiti




Raiano-Lanciano è stata una partita senza storia: in poco meno di trenta minuti i rossoneri vanno già quattro volte in gol, ma soprattutto dominano i padroni di casa in lungo e in largo sotto ogni aspetto. In pratica fisicamente, tecnicamente e tatticamente in campo c’è solo una squadra, almeno fino all’inizio della ripresa, quando i frentani allentano leggermente la presa.

Tuttavia, pur giocando a ritmi un po’ più bassi, nel secondo tempo gli ospiti lasciano ugualmente le briciole ai rossoblù: i raianesi abbozzano sì qualche manovra, ma restano comunque lontani dal gol, che arriva solo su calcio di rigore quando il Lanciano ha segnato altre quattro reti.

Per lo 0-1 basta aspettare il 4’: il Raiano si scopre appena, e la ripartenza rossonera è immediata e letale, con Boccanera che scende sulla destra e trova Quintiliani pronto all’inserimento centrale che vale il vantaggio. Al 16’ angolo corto sulla destra e cross di La Selva per Natalini che raddoppia.

Le uniche sortite offensive del Raiano sono un paio di spunti di Kadriu sulla destra, senza che però la porta di Kossiakov possa correre pericoli. Al 24’ tris di Sardella: passaggio filtrante di Avantaggiato per l’esterno rossonero, che con una botta secca trafigge Addario sul secondo palo.




Al 26’ ci prova Scudieri da trenta metri, ma il tiro è alto. Al 28’ il Raiano è di nuovo impreparato su uno schema con corner battuto corto: stavolta il tiro cross di Tarquini da sinistra viene smanacciato dal portiere e trova Sardella che sull’altro palo deve solo spingere la palla in rete.

Al 36’ prima conclusione a rete dei raianesi: punizione calciata in area da Saponaro e colpo di testa alto di Palombizio. Si va al riposo col Lanciano che continua a premere e così si ricomincia, con Shipple, subentrato a Sardella, che subito impegna al 2’ Addario, che poi al 6’ deve superarsi per alzare sulla traversa una conclusione del limite di Petrone.


Al 7’ una sgroppata di Di Giannantonio da un lato all’altro del campo si conclude con un tiro intercettato da Kossiakov. Il Lanciano abbassa leggermente il ritmo, ma comunque tiene il pallino del gioco. L’ingresso di Verna dà poi nuovo vigore alla mediana ospite.

Al 23’ è La Selva a servire a Tarquini l’assist dello 0-5. Poco dopo Shipple viene atterrato in area da Passalacqua e trasforma il tiro dagli undici metri. Altro penalty al 32’, quando Di Giannantonio atterra La Selva, che però dal dischetto si fa intercettare la conclusione.




La Selva però si fa perdonare a stretto giro, e in due minuti va due volte in gol: prima dopo uno scambio con Di Gennaro mette di fino la palla alla sinistra del portiere dal limite dell’area, e poi strappando palla a Di Giannantonio e andando a segnare a tu per tu con Addario. Alla fine i padroni di casa segnano il gol della bandiera col terzo rigore di giornata: Shipple atterra Cissé e dal dischetto Saponara spiazza Kossiakov.

Domenica prossima debutto casalingo per il Lanciano di Del Grosso, che al Biondi riceve il River Chieti, formazione appena retrocessa dal campionato di Eccellenza, e che oggi ha superato 3-0 tra le mura amiche la Casolana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Goleada del #Lanciano a #Raiano nella prima giornata del campionato di #Promozione #Abruzzo: finisce 1-8!⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽⚽

Un post condiviso da Lancianosport (@lancianosport) in data:

Questa voce è stata pubblicata in Stagione 2018-2019 e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.