Giudice sportivo, tre squalificati nel Fresa. Tutte le sanzioni dopo la decima giornata

Nel girone B di Prima Categoria il giudice sportivo ha squalificato sette giocatori dopo la decima giornata di campionato, tre dei quali del Fresa. I biancorossi, che domenica ospitano il Roccaspinalveti in una delicata sfida salvezza, non avranno a disposizione gli espulsi Paolo Racano (fermato per due giornate) e Gianmarco Terpolilli, e Graziano Tracchia squalificato per numero di ammonizioni.




Sono stati fermati per un turno anche Luca Sgrignoli (San Vito 83), Domenico Ferrazzo (Scerni), Nicola Di Laudo (Trigno Celenza, che riposa) e Alessandro Giammarino (Virtus Ortona). Invece il dirigente del Fresa Alessio Di Pardo è stato inibito a svolgere attività presso la Federazione fino al 29 novembre. Sono infine diffidati, e quindi saranno squalificati alla prossima ammonizione, Luciano Tommaso (Orsogna), Domenico Iascio (Paglieta), Andrea Pollutri (Scerni) e Antonio Grossi (Virtus Ortona).

Le partite dell’undicesima giornata
(domenica 19 novembre 14:30)
Athletic Lanciano-Lanciano
Atletico Cupello-Paglieta
Fresa-Roccaspinalveti
Orsogna-Vasto Marina
Scerni-Virtus Ortona
Tollese-San Vito 83
Tre Ville-Atessa Mario Tano
riposa Trigno Celenza

IL CALENDARIO DEL GIRONE B IN PDF

Tre rinforzi per il Fresa





Il Fresa, fanalino di coda nel girone B di Prima Categoria, si è rinforzato con tre giocatori svincolati che, nella decima giornata disputata domenica scorsa, hanno già esordito nell’incontro perso in casa del Paglieta: il club biancorosso ha tesserato il difensore centrale Leonardo Carella (1990), il centrocampista Onofrio Arsale (1984) e la punta centrale Francesco Arsale (1981), che nelle ultime stagioni hanno giocato in Promozione e Prima pugliese tra Conversano e Giovinazzo.

STATISTICHE E PARTITE DEL FRESA
IL CALENDARIO DEL GIRONE B IN PDF

Un formazione del Fresa

L’Atessa tiene il ritmo del Lanciano, Virtus Ortona e Athletic seguono a ruota

L’ingresso in campo di Atessa Mario Tano e Atletico Cupello (foto Abruzzowebtv.it)

L’Atessa Mario non perde colpi, e si aggiudica anche la difficile sfida con l’Atletico Cupello: l’unico ko patito dall’undici di Gabriele Farina resta quindi quello col Lanciano. La distanza dalla capolista rimane invariata a 3 punti: a decidere la gara del Fonte Cicero è Ammar Barry, che con un gol per tempo regala la vittoria agli atessani e raggiunge il compagno di squadra Moreno Del Roio a quota 7 in classifica marcatori.




Alle spalle dell’Atessa si riprendono il terzo posto in condominio Athletic Lanciano e Virtus Ortona. I rossoneri, domenica attesi dalla stracittadina, espugnano San Vito 1-2 con la seconda doppietta consecutiva di Simone Aielli. Gli ortonesi si aggiudicano un altro scontro diretto con una formazione che ambisce ai play off, l’Orsogna che incassa la terza sconfitta stagionale: a decidere la gara nel secondo è, manco a dirlo, il capocannoniere Antonio Del Peschio.

Virtus Ortona e Orsogna durante i convenevoli pregara

Dopo il turno di riposo torna a macinare punti lo Scerni di Nicola Di Martino: i rossoblù espugnano Celenza sul Trigno con un gol di Panfilo Pomponio a metà secondo tempo. I biancazzurri erano imbattuti sul proprio terreno di gioco dal 5 febbraio scorso (Trigno Celenza-Real Montazzoli 1-3). Il Vasto Marina esce così dalla zona play off, dove si era ritrovato temporaneamente dopo l’anticipo di sabato.




Nelle zone basse della classifica sorride solo il Paglieta: la società del presidente Filippo Di Nucci sembra essersi lasciato alle spalle il brutto inizio di stagione, e si aggiudica lo scontro diretto col Fresa grazie a un calcio di rigore trasformato da Dino di Campli. I biancazzurri infilano il secondo successo consecutivo e allontanano la zona play out,  raggiungendo a quota 8 la Tollese, ko ieri a Vasto, e il Trigno Celenza.

Una fase di Vasto Marina-Tollese

Nel prossimo turno gli scontri delicati in chiave salvezza sono quelli di Fresagrandinaria, dove arriva il Roccaspinalveti che oggi ha riposato, e di Tollo, dove è ospite il San Vito 83 che è ormai a secco di punti da ben cinque giornate. Oltre al derby di Lanciano, punti pesanti per l’alta classifica li metteranno in ballo le sfide play off Orsogna-Vasto Marina e Scerni-Virtus Ortona.

TUTTA LA DECIMA GIORNATA

SCARICA IL CALENDARIO IN PDF

Giudice sportivo, per la decima giornata due squalificati nel girone B





Nella decima giornata di campionato sono squalificati Foday Manneh del Trigno Celenza, espulso domenica scorsa, e Marco Pedico della Virtus Ortona, che ha ricevuto il cartellino rosso nel turno infrasettimanale del primo novembre, e che con il comunicato di oggi ha ricevuto dal giudice sportivo due turni di stop, uno dei quali scontato domenica scorsa.

Sono invece in diffida, per le sanzioni delle ultime due giornate, Giuseppe Tracchia del Fresa, Marco Caldi del Paglieta, Lorenzo Bettoli del Tre Ville e Alessandro Giammarino della Virtus Ortona.




Per quanto riguarda gli allenatori il giudice sportivo ha fermato il tecnico della Virtus Ortona, Alessandro Segalotti, fino al 15 novembre, mentre hanno ricevuto l’ammonizione con diffida quelli dell’Orsogna, Paolo D’Orazio, e del San Vito 83, Gianluca Staniscia.

Le partite della decima giornata
(12 novembre)
Atessa Mario Tano-Atletico Cupello
Lanciano-Tre Ville
Paglieta-Fresa
San Vito 83-Athletic Lanciano
Trigno Celenza-Scerni
Vasto Marina-Tollese (sabato 11)
Virtus Ortona-Orsogna
riposa Roccaspinalveti

L’Atessa resta l’anti-Lanciano, Athletic e Virtus Ortona salgono al terzo posto, Orsogna torna al successo





L’Atessa Mario Tano si tiene stretta l’etichetta di anti-Lanciano: i rossoblù rispettato il pronostico e sbancano Fresagrandinaria, fanalino di coda solitario dopo le vittorie di Tre Ville e Paglieta, con due gol per tempo. Fra sette giorni al Fonte Cicero sarà ospite l’Atletico Cupello, che insieme agli atessani è probabilmente la squadra che ha fatto soffrire di più il Lanciano.

Vasto Marina e Athletic Lanciano in campo all’Esposito

Con lo Scerni a riposo, salgano a braccetto in terza posizione Virtus Ortona e Athletic Lanciano. I gialloverdi colgono il terzo successo consecutivo espugnando Tollo, mentre i lancianesi, dopo il ko del turno infrasettimanale proprio con la Virtus, ha ragione del Vasto Marina all’Esposito: vittoria meritata che matura nella ripresa, grazie a Simone Aielli che finalmente si sblocca e segna due dei tre gol dei padroni di casa.




Torna alla vittoria l’Orsogna la sconfitta a Scerni e il turno di riposa, e si riporta così a ridosso della zona play off con un larghissimo 6-1 ai danni del Trigno Celenza: grande trascinatore dei biancazzurri è stato il centravanti Simone Di Nardo, autore di un poker di reti; doppietta invece per Bruno Sferrella, ex giovanili Virtus Lanciano.

Orsogna e Trigno Celenza prima dell’incontro giocato a Castel Frentano

Il Paglieta coglie un importante successo a Roccaspinalveti con un gol per tempo, e come detto lascia l’ultimo posto solitario della classifica al Fresa, dopo che nell’anticipo del sabato un altro importante passo in aventi l’aveva fatto il Tre Ville, prossimo avversario del Lanciano, battendo il San Vito 83: con i due successi appena citati, la squadra di Fresagrandinaria resta l’unica ancora a secco di vittorie nel girone.




TUTTA LA NONA GIORNATA

IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF

Giudice sportivo nel girone B di Prima Categoria

Nel prossimo turno di campionato, in programma domenica 5 novembre alle 14:30, non potranno scendere in campo per squalifica Matteo Delle Donne del Fresa, Yuri Cancellier del Paglieta, Giacomo Campitelli del Tre Ville e Marco Pedico della Virtus Ortona.

Delle Donne, Cancellier e Campitelli devono scontare le sanzioni ricevute dopo la giornata di domenica scorsa, e ufficializzate dal giudice sportivo nel comunicato di oggi: Delle Donne e Campitelli sono stati fermato per due giornate, e hanno scontata la prima ieri; Cancellier non ha scontato il turno di squalifica in quanto la sua squadra ha riposato.

Pedico invece è stato espulso ieri: in attesa del prossimo comunicato del giudice sportivo, nella giornata in programma domenica vengono considerati automaticamente squalificati i giocatori che hanno ricevuto il cartellino rosso nel turno infrasettimanale.




Le partite della nona giornata (5 novembre)
Athletic Lanciano-Vasto Marina
Atletico Cupello-Lanciano
Fresa-Atessa Mario Tano
Orsogna-Trigno Celenza
Roccaspinalveti-Paglieta
Tollese-Virtus Ortona
Tre Ville-San Vito 83
riposa Scerni

IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF

Il presidente De Vincentiis: «La curva nuovamente unita era una mia priorità»

«Mi sono battuto per riavere la curva tutta unita: abbiamo lavorato, noi e i tifosi, per far sì che questo accadesse»: il presidente del Lanciano Fabio De Vincentiis commenta entusiasta il ricompattamento delle fazioni frentane nel settore caldo dello stadio.

«Devo essere sincero, non mi aspettavo che dopo soli quattro mesi si tornasse come ai vecchi tempi, ma evidentemente questo fa capire che si ha a che fare con persone intelligenti», sottolinea il presidente, «il tifo organizzato nella partita col Fresa è stato meraviglioso: hanno continuato a cantare anche a fine partita».




«L’effetto “diesel” nei primi minuti è una cosa che ci ha caratterizzato diverse volte in questo inizio di campionato, diciamo che se i risultati poi sono questi mi va più che bene», dice poi il patròn a proposito della gara, «credo che possa dipendere anche dalla mole fisica di alcuni nostri elementi, ad esempio Francesco Di Gennaro e Mario Quintiliani».

«Questi risultati così larghi», chiosa De Vincentiis, «sono il frutto della voglia e della fame che abbiamo coltivato in estate e che continuiamo a nutrire in questi mesi: un esempio lampante è il gol di Scudieri, un difensore, che in pieno recupero e col risultato già in cassaforte ha dimostrato come questi ragazzi abbiano le motivazioni giuste per fare qualche cosa di grande».

L’ARTICOLO SU LANCIANO-FRESA
IL CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF
TUTTA L’OTTAVA GIORNATA