Del Peschio supera quota 300 gol in carriera




La 26esima giornata di Prima Categoria è la giornata di Antonio Del Peschio: l’attaccante della Virtus Ortona, con la tripletta segnata allo Scerni, sfonda il muro dei 300 gol in carriera, salendo fino a quota 302.

Il 4-0 di oggi consente inoltre ai gialloverdi di consolidare la terza posizione e di restare a 2 punti dalla vicecapolista Atessa Mario Tano, nonostante il turno di riposo che li attende renda difficile la possibilità di riappropiarsi della seconda piazza.

I compagni festeggiano Del Peschio, seduto al centro col figlio, indossando la maglia col 300

Gli atessani invece sono a un passo dall’accesso diretto in finale: la formazione di mister Gabriele Farina nell’anticipo di sabato supera col minimo scarto quella di Antonio Bucci, e grazie al 5-0 rifilato dal Lanciano all’Athletic nel derby si porta a 15 punti dalla quinta posizione. Domenica c’è lo scontro diretto tra rossoneri e rossoblù all’Esposito: solo la vittoria può consentire ai lancianesi di continuare a sperare nei play off.

Anche il Vasto Marina ha infatti staccato l’Athletic: battendo l’Orsogna, ormai virtualmente fuori dagli spareggi per la Promozione, i biancorossi hanno quasi blindato la quarta posizione, anche se devono ancora osservare il turno di riposo.

I capitani di Orsogna e Vasto Marina alla scelta del campo

Con il successo sulla Tollese è a un passo dalla salvezza il San Vito 83, mentre la lotta per evitare il play out sembra ormai ristretta alle ultime cinque in classifica: Trigno Celenza e Tollese a quota 22 devono vedersi le spalle dal Roccaspinalveti, oggi ko in casa nello scontro diretto col Fresa, che ora divide con il Tre Ville l’ultima posizione.

Tra queste però il Fresa deve ancora osservare il turno di riposo, mentre Tre Ville, Roccaspinalveti e lo stesso Fresa hanno tre punti assicurati dovuti per il ritiro dell’Atletico Cupello.

IL CALENDARIO IN FORMATO PDF
TUTTA LA XXVI GIORNATA