Corsa a tre per la salvezza: Rocca condannato al play out, Tre Ville spera, Fresa sogna l’impresa




Nel girone B di Prima Categoria servono ancora novanta minuti per decide chi disputerà il play out per non scendere in Seconda: per scongiurare la retrocessione sono in ballo Fresa, Roccaspinalveti e Tre Ville. Certi di giocare lo spareggio sono i biancoverdi, praticamente colati a picco nelle ultime settimane: a parte la vittoria a tavolino con l’Atletico Cupello del 15 aprile, non vincono sul campo dal recupero col San Vito 83 del 7 marzo.

L’esultanza biancorossa dopo il gol vittoria contro il Tre Ville nell’andata a Fresagrandinaria

Da allora i roccolani hanno infilato cinque ko di fila, l’ultimo dei quali domenica scorsa a Lanciano con l’Athletic. Se vincono tutte e tre le squadre ora a 21 punti, il play out si gioca a Mozzagrogna fra Tre Ville e Roccaspinalveti. Se biancoverdi e fresani arrivano a pari punti perdendo o pareggiando, lo spareggio si disputa invece fra queste due squadre a Fresagrandinaria. In pratica, a causa dello svantaggiato nella classifica avulsa, Rocca deve sperare in uno scivolone del Fresa per giocarsi la salvezza in casa.

Con il Tre Ville che incassa il 3-0 a tavolino dall’Atletico Cupello, e i biancoverdi che ricevono l’ormai salva Tollese, la gara più impegnativa è quella del Fresa che ospita l’Athletic Lanciano. I rossoneri hanno ancora qualche residua chance di raggiungere i play off: devono sperare in una sconfitta dell’Atessa Mario Tano, che riceve Scerni al Fonte Cicero.



I biancorossi invece vedono da vicino la seconda salvezza-prodigio consecutiva: come l’anno scorso, a dicembre la formazione di Olivio Stella sembrava spacciata. Con i ritocchi del mercato di riparazione è pero iniziata la rincorsa: nel precedente campionato si è conclusa con il play out vinto con i vastesi del Real Porta Palazzo; stavolta può addirittura terminare senza play out!

A masticare amaro è il Tre Ville di Antonio Bucci, che domenica scorsa aveva la salvezza in pugno: nella decisiva sfida proprio con i fresani, i gialloverdi hanno subito il pari in pieno recupero. Se avesse vinto, la squadra di Mozzagrogna avrebbe potuto già iniziare a pensare al prossimo campionato di Prima: per farlo senza play out, deve sperare che il Fresa non vinca.

Athletic Lanciano-Roccaspinalveti giocata domenica all’Esposito

L’ultimo ostacolo sulla strada del Fresa è, come detto, la sfida con l’Athletic, costretto a sperare in un’improbabile ko casalingo dell’Atessa. Mai dire mai, anche se i rossoblù, dal canto loro, pure sognano il difficile (ma ancora possibile) accesso diretto alla fase regionale dei play off: se battono Scerni e la Virtus Ortona perde a San Vito, la squadra di Gabriele Farina va dritta dritta alla semifinale regionale con chi vince i play off nel girone E.




Ultima giornata (6 maggio)
Atessa Mario Tano-Scerni
Fresa-Athletic Lanciano
Lanciano-Trigno Celenza
Paglieta-Orsogna
Roccaspinalveti-Tollese
San Vito 83-Virtus Ortona
riposano Tre Ville (per ritiro A. Cupello) e Vasto Marina

Classifica
74
Lanciano
64 Atessa Mario Tano
57 Virtus Ortona
56 Vasto Marina
52 Athletic Lanciano
41 Orsogna
35 Scerni
34 San Vito 83
29 Paglieta
26 Trigno Celenza
25 Tollese
21 Fresa, Roccaspinalveti e Tre Ville
Atletico Cupello ritirato

SCARICA IL CALENDARIO IN FORMATO PDF

Questa voce è stata pubblicata in Stagione 2017-2018 e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.