Atessa Mario Tano-Lanciano: la prevendita ricomincerà dopo la decisione in prefettura su data e impianto di gara

La prevendita dei biglietti per la partita tra Atessa Mario Tano e Lanciano riprenderà solo domani, venerdì 13 ottobre, in tarda mattinata, quando la riunione convocata in prefettura con Comune di Atessa, società rossoblù e responsabili dell’ordine pubblico scioglierà il nodo su giorno e luogo della partita.

Al campo di Fonte Cicero, che ospita le partite casalinghe dell’Atessa Mario Tano, in questi giorni sono stati svolti i lavori richiesti dopo i primi sopralluoghi per separare meglio le due tifoserie. Non è però escluso che la gara possa svolgersi in altra sede.




Se la riunione in prefettura ritiene sufficienti le misure di sicurezza al campo di Atessa, si procede con lo svolgimento, come previsto, della partita sabato pomeriggio alle 15:30 a Fonte Cicero. Non è però escluso che la disputa della gara al Fonte Cicero comporti alcune restrizioni sul numero di accessi allo stadio.

L’alternativa è far disputare la partita al campo di Montemarcone, nonostante non sia ancora completamente ultimato il rifacimento del manto erboso. Secondo le previsioni il campo dovrebbe rimanere a riposo fino a domenica. Se però in prefettura si decide che Atessa-Lanciano si deve giocare a Montemarcone per motivi di sicurezza, con buona pace del “riposo” del manto erboso, si gioca a Montemarcone o sabato o domenica.




In ogni caso venerdì mattina si avrà la decisione definitiva, e subito dopo rinizierà la prevendita. A Lanciano sono stati venduti i primi 150 biglietti, e un ulteriore lotto dovrebbe arrivare. Lo stesso vale per i tifosi dell’Atessa: la società aveva previsto la prevendita anche al bar Chalet di piazza Oberdan ad Atessa per il settore locali, e la tabaccheria Cancelmo nel bar gemelli in contrada Saletti per entrambi i settori; a Lanciano la prima prevendita è stata fatta al bar Micolucci. Fino a venerdì mattina non sarà quindi possibile acquistare nessun biglietto per la partita per nessun settore.