Finisce a reti bianche l’amichevole al Biondi tra Lanciano e Pineto

LANCIANO 0 (4-3-3) Di Vincenzo (1’ st Forti); Caniglia, Lucarino, Natalini, De Santis (25’ st F. Malvone); Verna (34’ st Ibraliu), Sassarini, Quintiliani; La Selva (10’ st Shipple), Gragnoli (8’ st Polisena), Sardella (20’ st Minichillo). A disposizione: Tidiane, E. Zela, Del Bello. Allenatore: Alessandro Del Grosso
PINETO 0 (4-4-2) Shiba (1’ st R. Amadio); Perini (19’ st Traoré), Pepe, Orlando (42’ st Di Girolamo), Marini (19’ st Bianco); Sarritzu (19’ st Juba), S. Amadio (19’ st Marianeschi), Bianciardi (1’ st Pierpaoli), Massa (1’ st Camplone); Alessandro (34’ st Restaneo), Pippi (30’ st Festa). Allenatore: Massimo Epifani
ARBITRO Ramundo del Csi Lanciano
NOTE ammoniti Marini e Orlando; angoli 1-4; spettatori oltre 400




Anche stavolta al Biondi si vede un buon Lanciano che, come con il Racing Aprilia, regge bene al cospetto di una squadra di Serie D, per l’occasione il Pineto che nell’ultima stagione si è qualificato ai play off. Dopo un primo tempo abbastanza equilibrato, solo nella ripresa i biancazzurri fanno sentire a tratti la differenza di categoria, che comunque non si tramuta mai in una supremazia schiaccianti. È anzi un buon test per la squadra di Del Grosso, che si conferma solida, attenta e ben coordinata in fase difensiva.

Alla fine è addirittura dei padroni di casa la migliore occasione da rete, quando al 39’ un traversone di Shipple dalla sinistra non viene trattenuto da Amadio, che poi riesce a metterci una pezza su Polisena. È dei rossoneri anche la prima conclusione verso la porta: con un diagonale a giro dalla sinistra, Sardella all’8’ dal limite manda la palla tra le braccia di Shiba.




Il Pineto risponde al 24’, quando però fa buona guardia Di Vincenzo, prima respingendo un rasoterra di Sarritzu a metà tra il tiro e il cross, e in seguito intercettando il tentativo di Bianciardi che conclude l’azione da posizione centrale e ravvicinata. Al 35’ di nuovo frentani pericolosi, con Gragnoli che da trenta metri sfiora il palo alla destra di Shiba.

Nel secondo tempo il Pineto alza il baricentro, ma il Lanciano non sta certo a guardare. Al 6’ una ripartenza si conclude con La Selva che imbecca Gragnoli in area, la cui conclusione in corsa purtroppo si spegne lontano dallo specchio della porta.




I pinetesi stazionano maggiormente nella metà campo avversaria, ma concludono poco a rete. Uno dei tiri più pericolosi è una sforbiciata di Sarritzu, sulla quale al 9’ fa buona guardia Forti, poi bravo al 31’ a deviare in corner un rasoterra di Camplone. Infine, la già citata palla gol sui piedi di Polisena che poteva dare la vittoria al Lanciano anche in questa quarta amichevole estiva.

LE AMICHEVOLI ESTIVE DEL LANCIANO
Lanciano-ScafaPassocordone 2-0
Lanciano-Racing Aprilia 1-0
Lanciano-Casolana 3-0
PROSSIME AMICHEVOLI
Lanciano-Casalbordino lunedì 12 agosto 16:30