Lanciano-Tollese 6-0: i rossoneri dilagano nella ripresa

Lombardi con gli allenatori Del Grosso e Pasquini prima della gara

LANCIANO 6 (4-3-3) Di Cencio; Boccanera (1’ st Mastronardi), Scudieri, Natalini, Quacquarelli (1’ st De Santis); Petrone (10’ st E. Zela), Avantaggiato (5’ st Verna), Quintiliani ( 17’ st F. Malvone); La Selva (1’ st Shipple), Tarquini (14’ st Cianci), Sardella (7’ st Vitali). Allenatore: Alessandro Del Grosso
TOLLESE 0 (4-4-2) Del Bello; L. Aielli ( 6’ st Matarozzi), Leve, D’Eusanio, Rota; Caporale (19’ pt N. Cavuto), Moraro (1’ st Iacobini), Di Girolamo (11’ st G. Cavuto), Leone (6’ st Schiavizza); S. Aielli, Iarlori (1’ st Palombaro). Allenatore: Matteo Pasquini
RETI 2’ st Sardella, 6’ st Shipple, 8’ st Vitali, 27’ st, 29’ st e 30’ st Cianci
ARBITRO Fabio Lombardi di Lanciano
NOTE Angoli 3-2; primo tempo giocato in 40’ secondo in 30’; spettatori 70 circa




Il Lanciano chiude con sei reti all’attivo l’amichevole con la Tollese ospitata al Primavera di Guardiagrele. I gol dei rossoneri arrivano tutti nella ripresa, quando la differenza di categoria emerge in maniera schiacciante dopo un primo tempo più equilibrato, nel quale la formazione di Matteo Pasquini, ex tecnico di Guastameroli e Athletic Lanciano, non ha affatto sfigurato.

La squadra di Del Grosso scende in campo dopo una mattinata di carichi di lavoro, mentre i tollesi, che hanno iniziato la preparazione appena una settimana fa, sembrano più leggeri. L’erba alta inoltre rallenta la palla e non agevola la manovra frentana, mentre i biancorossi (in campo con la storica maglia viola delle squadre di Tollo) con qualche apertura ben calibrata, nelle primissime fasi del match, si fanno vedere con discreta continuità intorno all’area rossonera.

Lanciano e Tollese a centrocampo

In ogni caso è comunque la formazione di Del Grosso a fare la partita e ad accumulare una mezza dozzina di occasioni da rete. Dopo un paio di tentativi fuori bersaglio di Tarquini e La Selva, al 23’ Quintiliani, servito da Tarquini in area, colpisce il palo interno alla sinistra di Del Bello.

Al 30’ un affondo di La Selva porta Quintiliani davanti alla porta, ma con poco successo. Due minuti dopo Boccanera arriva sul fondo e trova Petrone all’altezza del dischetto, che però non centra la porta. La Tollese risponde con un paio di tiri da fuori di Di Girolamo e Iarlori, che finiscono lontani dallo specchio.




Al 36’ Petrone da due passi scheggia il palo esterno. Prima dell’intervallo il Lanciano va ancora vicino al vantaggio: La Selva apre per Sardella, che da destra tu per tu con Del Bello non stringe abbastanza la conclusione sul secondo palo.

Nella ripresa la Tollese crolla soprattutto fisicamente e il Lanciano alza il ritmo. Così l’undici di Del Grosso inizia a dilagare con Sardella, che di petto devia in rete sotto porta un cross teso di Tarquini. Il secondo gol è di Shipple su assist di Verna, mentre il 3-0 è di Vitali che è rapido a ribadire in rete una respinta di Del Bello.

Una fase della partita giocata a Guardiagrele

La Tollese al 10’ si fa vedere con Aielli: l’attaccante ex Marcianese e Athletic impegna Di Cencio, portiere 2002 degli Allievi rossoneri oggi tra i pali, che si deve distendere alla sua sinistra per deviare in corner. Nell’ultimo quarto d’ora sale in cattedra Cianci, che però inizia il suo show divorandosi un gol fatto su traversone di Shipple: spara alto a porta vuota.

Al 17’ Cianci si destreggia al limite dell’area, e impegna Del Bello in una parata non facile. L’ex estremo difensore del Guastameroli un minuto dopo è da applausi: si conferma uno dei migliori portieri di Prima Categoria respingendo un tiro insidioso da fuori di Scudieri, e opponendosi al tentativo immediato di ribattuta di Vitali.



Dopo una traversa piena di Verna al 25’, arriva la tripletta di Cianci (schierato centravanti) negli ultimi 4’ di gioco: firma il 4-0 concludendo un’azione solitaria, e poi nel giro di un paio di minuti segna due reti quasi in fotocopia, indirizzando in rete dal limite dell’area piccola due assist dal fondo, che arrivano rispettivamente dai giovanissimi Zela e Malvone.

Da registrare infine il ritorno in campo di Fabio Lombardi, ex arbitro di Serie C e dirigente Aia, oggi dirigente del club rossonero, che questo pomeriggio è tornato a impugnare il fischietto per dirigere questa amichevole tra Lanciano e Tollese.

La terza rete di Cianci che fissa il punteggio sul 6-0

IL CALENDARIO DELLE AMICHEVOLI DEL LANCIANO