Tollese corsara a Gaustameroli, San Vito 83 a Montazzoli. Ai celenzani lo scontro-salvezza con Fresa

Nella 23esima giornata del campionato di Prima Categoria cadono le roccaforti del girone B: sabato l’Ortona ha patito la prima sconfitta casalinga interna col Piazzano, oggi alla Tollese è riuscita l’impresa di superare il Guastameroli a Colle della Fonte, e il San Vito 83 ha vinto a Montazzoli, imbattuto in casa fino a meno di un mese fa.

Il capitano tollese Simone Criber insegue Danilo Fischio

Il ko dei nerarancio, che hanno concluso la partita in dieci per l’espulsione di Paolo Di Camillo, viene deciso da Antonello Crognale, ex Lanciano e allenatore-giocatore dei tollesi, che nel primo tempo devia di testa in rete un traversone su punizione di Amed Quesada.

La Tollese torna così al successo dopo tre sconfitte consecutive e si tira fuori dalla zona play out. Per il Guastameroli, che vede il secondo posto allontanarsi a 5 punti, è il primo ko dell’anno tra le mura amiche, che nei nove precedenti incontri casalinghi avevano fruttato 6 vittorie e 3 pareggi.

Amadou Manneh controllato da Alessio Cianfarra al Biondi

Il San Vito 83 invece espugna Montazzoli con l’undicesima rete stagionale dell’attaccante gambiano Amadou Manneh. I sanvitesi consolidano la propria posizione in zona play off, e soprattutto lasciano “attiva” la semifinale con la seconda, in quanto il distacco dal Piazzano resta sotto i 10 punti.

Fino al ko con la Marcianese nella 20esima giornata il Real Montazzoli, ora a 3 punti dalla piazza d’onore, in casa aveva sempre vinto e pareggiato una sola volta. Dopo l’Ortona, i biancazzurri sono la squadra che ha conquistato più punti in casa: 25 contro i 28 dei gialloverdi.

Domenico Ferrazzo in campo contro la Marcianese: alle sue spalle Niki Rositi

Lo Scerni perde la quinta posizione a vantaggio del San Vito 83 perché non riesce ad andare oltre il pareggio interno (il nono stagionale, record nel girone) con il Roccaspinalveti. I rossoblù chiudono il primo tempo in vantaggio con Domenico Ferrazzo, che come Manneh è arrivato a quota 11 gol; nella ripresa i roccolani trovano il pareggio con Loris Della Penna, che sette giorni fa aveva deciso l’incontro con la Marcianese.

Resta invece a ridosso della zona play off lo Sporting San Salvo, che nel secondo tempo riesce a piegare il Tre Ville grazie alla prima rete in campionato di Federico Argirò. Ed è al primo appuntamento col gol anche il celenzano Alessio Pelliccia, che a inizio gara ha deciso la sfida-salvezza con il Fresa: appostato sul secondo palo, Pelliccia ha segnato di piede su calcio d’angolo.

Biancazzurri e fresani sul terreno di gioco di Celenza sul Trigno

Se infatti Ortona-Piazzano era il big match di giornata nei quartieri alti, la sfida di cartello per evitare la retrocessione era senza dubbio il derby tra i due Comuni al confine tra Abruzzo e Molise. Con questo successo i biancazzurri infilano la terza vittoria di fila, dopo che avevano patito sei ko consecutivi, e scavalcano in classifica proprio i fresani.

Di contro la squadra di Fresagrandinaria incappa nella seconda sconfitta dopo il mercato di riparazione di dicembre (l’altra è arrivata con l’Ortona), che ha rinforzato i biancorossi e li ha allontanati dal fondo della classifica. Il Fresa, ora terzultimo e a 7 punti dalla salvezza diretta, domenica prossima ospita la Marcianese.

Giocatori e supporters celenzani festeggiano il successo: il terzo su tre partite da quando il tifo organizzato è tornato a sostenere la squadra

CLICCA QUI per risultati e classifica della ventitreesima giornata
CLICCA QUI per calendario completo in pdf con risultati e classifica
Miglior attacco Peggior attacco
67 Ortona
53 Piazzano
33 Marcianese Lanciano
15 Fresa
18 Tre Ville
22 Trigno Celenza, Paglieta
Miglior difesa Peggior difesa
15 Real Montazzoli
19 Piazzano
20 Ortona
52 Tre Ville
50 Real Porta Palazzo
43 Trigno Celenza
Miglior differenza reti Peggior differenza reti
+47 Ortona
+34 Piazzano
+15
Real Montazzolli
-34 Tre Ville
-24 Real Porta Palazzo
-21 Trigno Celenza
Questa voce è stata pubblicata in Campionato 2016-2017 e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.