Athletic ko nello scontro play off a Vasto, Atessa resta nella scia della Virtus Ortona




Nella 24esima giornata cambia poco o nulla nelle posizioni di testa: il Lanciano incamera i 3 punti dovuti al ritiro dell’Atletico Cupello, la Virtus Ortona nell’anticipo di sabato batte la Tollese, e l’Atessa Mario Tano resta a un tiro di sasso dai gialloverdi grazie al successo sul fanalino di coda Fresa.

I rossoblù piegano gli ospiti con un gol per tempo (Iannone nel primo e Di Laudo nel secondo), e continuano ad aspettare l’occasione buona per risorpassare la squadra di Ortona, che deve ancora osservare il turno di riposo stabilito a inizio stagione.

Vasto Marina e Athletic Lanciano prima dell’incontro al campo San Tommaso

Alle spalle delle battistrada sgomitano Vasto Marina e Athletic Lanciano, con i biancorossi che oggi si sono aggiudicati lo scontro diretto al campo San Tommaso. A trascinare la formazione di casa sono stati ancora Vasiu e Madonna, con l’albanese autore di due reti su altrettanti assist del compagno di reparto.

Il primo tempo finisce a reti inviolate, anche se i lancianesi colpiscono un palo con Iarlori. Nella ripresa legno anche per i biancorossi, e quindi vantaggio con Vasiu e raddoppio con un tiro di Di Foglio al sette da trenta metri. Verì accorcia le distanze, ma nell’arrembaggio finale l’Athletic subisce in contropiede la 20esima rete stagionale di Vasiu.




La formazione di Lanciano si ritrova così ai margini della zona play: la Virtus Ortona seconda, sconfitta tra l’altro proprio domenica scorsa all’Esposito, è infatti a 13 punti con una gara in più, mentre l’Atessa è a +12 ma deve far visita all’Athletic.

I play off iniziano invece a diventare una chimera per l’Orsogna, che non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 a Celenza sul Trigno, dove si registra il nono pareggio a reti inviolati del campionato, nella giornata che, con 12 reti, diventa la meno prolifica del girone B di Prima Categoria.

Il minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori prima di Trigno Celenza-Orsogna

Nella parte bassa della classifica sorridono Paglieta e San Vito 83. I primi, con una rete di Di Campli nella ripresa, superano con il minimo scarto il Roccaspinalveti. I sanvitesi invece inguaiano il Tre Ville, penultimo e atteso dagli impegni con Lanciano e Atessa.

Protagonista della gara del Verì è Manneh, che sigla la sua seconda doppietta stagionale (due domenica fa aveva realizzato una tripletta) e sale a 14 nella classifica marcatori: oltre ai battistrada Del Peschio e Vasiu, l’attaccante biancazzurro è l’unico tra i primi 16 marcatori del girone ad essere andato in rete oggi.




TUTTA LA XXIV GIORNATA: TABELLINI E CLASSIFICHE

CALENDARIO DI PRIMA CATEGORIA GIRONE B IN FORMATO PDF